Home » Speciali » Dexter » Dexter 7X01 – recensione

Dexter 7X01 – recensione

Share Button

L’ultima puntata della sesta stagione aveva lasciato i fan dell’ematologo più famoso della tv con il fiato (a dir poco) sospeso. Ci è voluto quasi un anno di attesa per conoscere la reazione di Debra Morgan alla vista del fratello in preda al controllo dell’ “oscuro passeggero”. A dire il vero, l’inizio della stagione, tra le più attese, spiazza nuovamente. Con un gioco tutto hollywoodiano vediamo nella prima sequenza Dexter nella sua macchina, agitato, confuso, spaesato…le sue carte di credito, con le quali deve fare necessariamente rifornimento, non funzionano, sono state cancellate. Niente di tutto ciò rimanda alla scena culmine con la quale è terminata la sesta stagione, solo dopo molti minuti sapremo come si comporteranno i fratelli Morgan di fronte a questa nuova e inaspettata realtà di Dexter.

Tutto l’episodio è in realtà incentrato sul rapporto tra i due, che avevamo visto già incrinarsi molte volte e proprio nella stagione precedente arrivare ad una svolta epocale: la neotenente della squadra omicidi di Miami infatti, grazie alle sedute di psicoanalisi alle quali si sottopone, confessa a se stessa e a voce alta di avere per Dexter dei sentimenti che vanno ben oltre l’amore fraterno, e che evidentemente vengono totalmente messi in crisi ora che ha assistito all’omicidio del ricercato Travis  all’interno della chiesa sconsacrata da parte del fratellastro.

La prima puntata della settima stagione è piena di colpi di scena e trame ancora da sviluppare promettendo così una stagione emozionante in cui verranno messe in gioco tutte le sicurezze dei protagonisti e dei loro spettatori.

di Marianovella Bucelli

Short URL: http://www.cinefilos.it/serietv/?p=17145