Ha chiuso ieri l’Industry Week del RomaFictionFest, dopo quattro giorni d’intensa attività che hanno visto coinvolti direttori di broadcasting, dirigenti di acquisizione e esperti del mondo della fiction televisiva.

 

Il riscontro positivo avuto dagli ospiti internazionali e confermato dai colleghi italiani ha sottolineato come l’Industry Week, nel corso di queste due edizioni abbia compiuto numerosi passi avanti nel mercato delle produzioni di fiction di qualità.

La seconda edizione di RomaTvScreenings ha funzionato da vetrina per le migliori fiction italiane, per i buyer e programmatori internazionali. Dirigenti di vendita da Mediaset Distribution, Rai Trade e APT (Associazione Produttori Televisivi) hanno espresso un grande interesse per la fiction italiana.

Attualmente Rai Trade è in trattativa per diversi programmi di fiction con i principali paesi presenti in questi giorni agli incontri. Anche Mediaset ha comunicato di aver firmato  contratti e di aver ricevuto delle offerte per delle future collaborazioni da parte dei rappresentanti di molti paesi. Il successo dell’Industry Week viene confermato da tutti i principali distributori dato il riscontro positivo dal mercato.
RomaFictionFest ha ospitato oltre 100 dirigenti dei 40 paesi partecipanti nell’Industry Week. Sono stati rappresentati cinque continenti – Asia, Australia, Europa, America del nord e America del sud.
Grande soddisfazione anche da parte del direttore dell’Industry Week, Antony Root, il quale ha sottolineato come: “La presentazione sintetica dei trailer e le cabine per le proiezioni individuali su richiesta, hanno rappresentato un modo molto efficace di trattare affari. Il riscontro che abbiamo avuto del mercato mi rende molto felice. Lo scopo del RomaTvScreenings è semplicemente di aumentare l’esportazione della fiction italiana. Il nostro obiettivo era di mettere in rilievo l’alta qualità delle produzioni italiane, la forza delle storie italiane, e il talento degli attori e registi italiani”.
La quarta edizione del RomaTvPitching ha supportato le opportunità di fare affari e creare collaborazioni per produttori italiani. Il concorso di pitching ha visto 20 progetti proposti, e l’Italia ne ha contribuito la metà, insieme ad altri nove paesi. Un comitato internazionale di pre-selezione ha selezionato i finalisti da una rosa di più di cento prodotti di alta qualità.
Il premio per il miglior pitch verrà assegnato durante la cerimonia di premiazione del RomaFictionFest, in programma sabato, alla società italiana Fourlab Srl. Il pitch vincente è andato alla sitcom, The Eves – Life Without Adam, presentato da Simone Morandi.
Pat Ferns, il direttore di RomaTvPitching ha detto: “E’ stato entusiasmante vedere due piccoli produttori indipendenti italiani impegnarsi contro le società internazionali di alta qualità e ben radicate, e portare a casa i premi per i pitching individuali. Conferma che il pitching pubblico offre sia un piattaforma per nuovi talenti sia una vera e propria assistenza finanziaria per le figure principali del mondo della fiction televisiva”.

Lo Speed Dating, una serie di incontri faccia a faccia tra produttori, registi e sceneggiatori con broadcaster ed altri esperti di fiction, ha fatto registrare un grande numero di presenze e durante gli ultimi due giorni lo staff del Festival ha organizzato più di 200 incontri.
Ottimo risultato anche per la nuova sezione dell’Industry Week: i seminari, e le presentazioni del “Doing Business With…” hanno fatto il punto della situazione sulle diverse strategie di distruzione e promozione dei prodotti italiani all’estero.

Numerosi i broadcaster pubblici coinvolti nelle attività dell’Industry Week: ARD, BBC, CBC, France Televisions, NHK, RAI, RTVE, SBS,  ZDF, a questi si sono uniti grndi gruppi privati come Bavaria Film, Canal Plus, Disney, Fox, HBO, M6, RTI-Mediaset, Sky, Turner Broadcasting e TV Globo.

Quaranta i paesi che hanno partecipato: Albania, Argentina, Australia, Belgio, Brasile, Bulgaria, Canada, Cina, Croazia, la Repubblica Ceca, Danimarca, Dubai, Estonia, Finlandia, Francia, Georgia, Germania, Grecia, Ungheria, Iran, Italia, Giappone, Libano, Messico, Polonia, Romania, Russia, Serbia, Singapore, Spagna, Svezia, Svizzera, Siria, Thailandia, Turchia, Regno Unito, Ucraina, USA e Vietnam.

Industry Week si è svolta presso la Sala Tesi della LUMSA. Industry Week è dedicata al mercato del RomaFictionFest, organizzata dalla Fondazione Roberto Rossellini per l’Audiovisivo e promossa da APT (Associazione Produttori Televisivi), Camera di Commercio di Roma e ICE (Istituto nazionale per il Commercio Estero), in collaborazione con Mediaset, Rai Trade, Fox Channels Italy e Sky Italia.