10 cinecomic che non “appartengono” agli universi DC o Marvel

3430

In questi anni, quasi tutti i film che arrivano sul grande schermo sono tratti da fumetti di supereroi o da graphic novel, o sono comunque ispirati a quelle storie. Si tratta di una tendenza che si è sviluppata di recente e che non sembra seccare gli spettatori, ancora affamati di cinecomics (gli incassi di Venom lo dimostrano).

Tuttavia il mondo dei fumetti al cinema non si esaurisce in Marvel Cinematic Universe e DCEU, e in passato proprio da quelle opere che non facevano parte di nessuno dei due gruppi editoriali, sono venuti fuori gli adattamenti cinematografici di più grande interesse.

Jonah Hex, Kick-Ass, The Losers e persino My Friend Dahmer, sono adattamenti da fumetti e graphic novel, volendo cinecomic in piena regola, che hanno visto il cinema e che non appartengono affatto alla divisione Marvel/DC (al cinema). Di seguito eccone 10 notevoli.

10Constantine

Constantin potrebbe essere ricordato come quel film che ha ricevuto recensioni terribili con Keanu Reeves e Shia Labeouf. Originariamente era però un fumetto, diventato uno spin off, dopo che Constantine in persona era apparso per la prima volta in un fumetto di Swamp Thing, nel 1985. Il personaggio praticamente lo stesso. È cinico, abbatte la quarta parete e cavalca il confine tra buoni e cattivi. Quindi il film, chiaramente, hanno mantenuto la maggior parte dei valori fondamentali del personaggio. Nonostante il film e nonostante una serie tv, il personaggio andrebbe scoperto per bene dai fumetti.

Indietro