Come riaccendere i motori di Doctor Who dopo gli strazianti ultimi episodi della nona stagione? Riportare in vita anche se solo per poco uno dei personaggi più importanti dell’universo del New Who è un buon modo per iniziare, ma non aspettatevi chiusure sconvolgenti o indizi diretti su ciò che vedremo l’anno prossimo: il Christmas special 2015 firmato da Steven Moffat e intitolato The Husbands of River Song è uno stand alone che diverte e commuove ma non sbilancia di una virgola l’equilibrio degli eventi, usando la trama come pretesto per aggiungere senza clamore forse il tassello più importante nel rapporto fra la figlia di Amy e Rory e il Signore del Tempo.

Con la mente sgombra dal materiale ricordo di Clara ma una profonda tristezza nel cuore, ritroviamo così il Dottore intento a tenersi lontano dalle festività natalizie come un burbero Scrooge solo coi suoi pensieri(ma non troppo, considerando le deliziose corna di renna che sfoggia per l’occasione), finchè l’incontro col River non cambia le carte in tavola.

WARNING: Embargoed for publication until 00:00:01 on 05/12/2015 - Programme Name: Doctor Who - TX: 25/12/2015 - Episode: n/a (No. n/a) - Picture Shows: ***EMBARGOED UNTIL 00:01hrs 5th DEC 2015*** Doctor Who (PETER CAPALDI) - (C) BBC - Photographer: Simon Ridgway

Il Dottore la riconosce immediatamente, ma nella complicata timeline della donna l’incontro con la nuova rigenerazione non è ancora avvenuto: i duetti che vedono il Dottore tentare di farle capire in ogni modo la sua identità e River del tutto sorda a ogni singolo indizio sono scoppiettanti al punto giusto, pronti a fare la gioia di ogni fan che aveva sperato invano di vedere come il personaggio di Alex Kingston avrebbe potuto interagire con una rigenerazione più matura e meno cristallina di quelle incrociate finora dalla Dottoressa Song (la scena in cui Peter Capaldi finge di entrare per la prima volta nel Tardis e di meravigliarsi come fa puntualmente ogni singolo companion è una delle migliori).

Mentre la trama prosegue senza picchi particolarmente significativi, i nodi più importanti dell’episodio arrivano finalmente al pettine: vediamo River e il Dottore partecipare a una cena romantica e malinconica, consapevoli entrambi di come il tempo della donna stia scadendo e la sua fine si avvicini, inesorabile come l’ultima pagina del diario che le aveva dato lo stesso Dottore tanto tempo fa.

Dopo una risoluzione rocambolesca del plot dell’episodio, la commovente rivelazione definitiva dei sentimenti di River per il Dottore e la scoperta di essere stata sempre ricambiata aggiungono un tocco dolce amaro ad un finale che si sposa alla perfezione con il mai dimenticato Silence in The Library; Il Dottore e River, uniti per un’ultima volta di fronte alle splendide Torri Cantanti di Darillium, un cacciavite sonico per un appuntamento lungo 24 anni: non male come regalo di Natale.doctor who----

 
RASSEGNA PANORAMICA
Alessia Carmicino
Articolo precedenteTop 10: le migliori serie tv del 2015 secondo Cinefilos.it
Articolo successivoThe X-Files: nuova lunga featurette “Re-Opened”
Nata a Palermo nel 1986 , a 13 anni scrive la sua prima recensione per il cineforum di classe su "tempi moderni": da quel giorno è sempre stata affetta da cinefilia inguaribile . Divora soprattutto film in costume e period drama ma può amare incondizionatamente una pellicola qualunque sia il genere . Studentessa di giurisprudenza , sogna una tesi su “ il verdetto “ di Sidney Lumet e si divide quotidianamente fra il mondo giuridico e quello cinematografico , al quale dedica pensieri e parole nel suo blog personale (http://firstimpressions86.blogspot.com/); dopo alcune collaborazioni e una pubblicazione su “ciak” con una recensione sul mitico “inception” , inizia la sua collaborazione con Cinefilos e guarda con fiducia a un futuro tutto da scrivere .