Game of Thrones 8×01, 10 riflessioni sulla season premiere

818

La tanto attesa ultima stagione di Game of Thrones ha esordito questa notte sulla HBO, con milioni di spettatori incollati alla tv, anche con fusi orari differenti! Moltissimi italiani si sono sintonizzati su Sky Atlantic a partire dalle 3 del mattino, per accogliere il ritorno di Jon Snow, Daenerys Targaryen e tutti gli eroi dello show che è arrivato a quello che speriamo sarà un glorioso finale.

Lo show segue ormai due grosse trame, inquadrando da una parte quello che accade al Nord, tra Grande Inverno, Ultimo Focolare e la Barriera (ormai distrutta) e quello che invece accade ad Approdo del Re, a Cersei, isolata nella Fortezza Rossa, al cui fianco è rimasto soltanto Euron Greyjoy, che chiaramente ha i suoi scopi da perseguire: un trono e un posto nel letto della regina.

Il ritmo della puntata è da subito denso, abbandonati tutti i momenti di pausa che hanno caratterizzato gran parte delle stagioni centrali dello show, adesso il gioco (del trono) si fa serio e gli avvenimenti si accavallano rapidamente. È tempo di riunire famiglie, svelare segreti, tenere stretti gli amici e guardare il fianco del soldato al proprio fianco. L’inverno è davvero arrivato.

Scopriamo insieme cosa succede di rilevante in Game of Thrones 8×01, intitolata Winterfell:

9Consiglieri di re e regine

I fidati e leali consiglieri di Jon e Dany hanno un posto marginale in questo primo episodio di stagione, si confermano saggi e protettivi nei confronti dei propri sovrani, tuttavia sembrano essere per la prima volta un passo indietro a ciò che accade. Sembrano prevedere/augurarsi un’unione trai due giovani condottieri, anche se forse Tyrion potrebbe aver riposto il suo amore, ancora una volta, nella donna sbagliata, pensando (e sbagliandosi) che forse la giovane regina possa preferire la saggezza alla gioventù.