Game of Thrones 5: trovata Obara Sand e recasting per un altro personaggio?

-

Arrivano altri rumors da Vulture relativi al casting per Game of Thrones 5 che coinvolgono due nuovi attrici che potrebbero entrare a far parte del cast della serie.

- Pubblicità -

LEGGI ANCHE: trovata Nymeria Sand?

Tania Raymonde game of thrones 5Il primo rumor riguarda una possibile Obara Sand. Si tratta dell’attrice vista brevemente in Lost, Tania Raymonde (foto a sinistra) che potrebbe quindi diventare la maggiore delle Serpi della Sabbia, la figlia primogenita bastarda di Oberyn Martell. Il personaggio, descritto come privo di femminilità e molto versato nell’arte del combattimento con la lancia (come il padre) ha un carattere molto forte e irruento, e nella quinta stagione cercherà vendetta per il padre, caduto in duello contro la Mantagna. E’ una donna sui trent’anni, alta e forte, dalla pelle scura e gli occhi ravvicinati. Ad occhi e croce la Raymonde sarà decisamente più avvenente dell’Obara di carta e inchiostro, ma il fan service vuole la sua parte.

Nell Tiger Free game of thrones 5Il secondo rumor riguarda invece un recasting, l’ennesimo. Sembra infatti che la giovane Aimee Richardson, che ha interpretato Myrcella Baratheon nella prima e seconda stagione della serie, verrà sostituita in Game of Thrones 5 dall’attrice 15enne Nell Tiger Free (foto a destra). Non sappiamo se questa sostituzione sia ufficiale, ma sappiamo che Myrcella avrà un ruolo decisamente più importante nella prossima stagione, visto che suo fratello maggiore, Re Joffrey, è morto, e che lei, essendo ospite dei Martell a Lancia del Sole, arriverà alla ribalta così come la potente famiglia di Dorne.

Ricordiamo che si tratta di rumors e che nessuna delle due notizie è confermata.

Fonte: CBM

- Pubblicità -
Chiara Guida
Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.
- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -