“Ci sono tre modi di fare le cose qui: il modo giusto, il modo sbagliato e il modo in cui le faccio io”. Probabilmente la filosofia di vita di Sam ‘Asso’ Rothstein – il mitico protagonista del film “Casinò” di Martin Scorsese- è una delle frasi più celebri mai pronunciate in un film su casinò e scommesse della storia del cinema. Eppure il personaggio interpretato dallo splendido Robert De Niro non è l’unico ad essere rimasto impresso nell’immaginario di milioni di spettatori e cinefili.

 

CasinòNel corso degli anni, infatti, sono stati decine i film con al centro i giochi di carte usciti nelle sale di tutto il mondo. Thriller e azione, dramma e romanticismo, perfino commedia e humor: sono stati questi gli ingredienti che tanti registi hanno usato per avvicinarsi al mondo del gioco d’azzardo. Un mondo che sta attirando sempre più l’attenzione degli abitanti del nostro paese, che, in Europa, sono tra i maggiori appassionati di scommesse. Basti pensare all’enorme numero di siti web usciti negli ultimi anni, come per esempio http://casinoplanet.gazzabet.it/ il nuovo casino online di GazzaBet. Ed è lo stesso mix di rischio e adrenalina che ha convinto molti produttori – soprattutto di Hollywood – a investire in pellicole che facessero sentire lo spettatore in una sala di Las Vegas. Ma vediamo quali sono le migliori pellicole sul mondo dei casinò.

Casinò

Nomen omen. Non si poteva non cominciare proprio dal film di Scorsese, che nel 1995 decise di riunire alcuni dei suoi migliori “badass” come Robert De Niro, Joe Pesci o Frank Vincent per portare a termine uno dei migliori thriller criminali della storia. Senza contare la presenza di una splendida Sharon Stone, che con la sua sola presenza impreziosiva le scene di bellezza e glamour. La storia è basata sulla vita reale di “Lefty” Rosenthal e Tony “La Formica” Spilotro ed è un brillante affresco della storia di las Vegas, dei suoi intrighi e delle sue miserie.

Il giocatore – Rounders

“Se non riesci ad individuare il pollo nella prima mezz’ora di gioco, allora il pollo sei tu”. Così il protagonista Mike McDermott – interpretato da un giovane ma già affermato Matt Damon – citava il mitico giocatore di poker “Amarillo Slim” nel film di John Dahl uscito nel 1998. La storia segue le vicende di due amici – l’altro protagonista è Lester “Worm” Murphy, incarnato da Edward Norton –che hanno bisogno di vincere una grossa somma al tavolo da gioco per poter ripagare un debito. Il titolo originale del film, “Rounders”, fa proprio riferimento alle persone che viaggiano di città in città in cerca di bische e grosse scommesse. Tra le curiosità legate a questa pellicola c’è anche il cameo del campione del mondo di poker Johnny Chan, seduto al tavolo da gioco insieme al protagonista.

Casino Royale

Casino RoyaleVentunesimo capitolo della saga di James Bond – basata sui romanzi dello scittore inglese Ian Fleming), e primo film di Daniel Craig nei panni dell’Agente 007. Diretto dal neozelandese Martin Campbell – che tornava a dirigere, per la seconda volta, un film della serie dopo GoldenEye del 1995 – e uscito nelle sale nel 2006, questo nuovo episodio vedeva il famoso agente di Sua Maestà alle prese col banchiere albanese Le Chiffre, matematico brillante e abile giocatore di poker, interpretato da un gelido Mads Mikkelsen. Girato in scenari da sogno, tra cui Venezia, Madagascar e Montenegro, il film fu un successo di incassi, innalzandosi fino al 38º posto della lista di film che hanno incassato di più nella storia del cinema. Un trionfo che spera di eguagliare il nuovo capitolo della serie, “Spectre”, che uscirà in anteprima a ottobre in UK e sarà nelle sale italiane il 5 novembre.

Paura e delirio a Las Vegas

Questa commedia noir diretta da Terry Gilliam – un adattamento del romanzo più famoso di Hunter S. Thompson – era protagonizzata da due attori in splendida forma: Johnny Depp e Benicio del Toro. Tuttavia, nonostante il cast stellare, questa storia di droga, eccessi e strani personaggi, uscita nel 1998 ed ambientata nella città del peccato, non riscosse un grande successo sul grande schermo, ma divenne poco a poco un film cult grazie alla distribuzione in DVD. Il film non verteva strettamente sul gioco d’azzardo, ma è difficile dimenticare le avventure di Raoul Duke e Dr. Gonzo tra i tavoli da gioco degli hotel più esclusivi di Las Vegas e perciò il film non poteva mancare in questa lista.

Ocean’s Eleven

Alzi la mano chi non ha visto almeno una volta (o due, o tre…) questo film. Ma forse non tutti sanno che si tratta di un remake del classico “Colpo grosso” del 1960. Solo che qui, al posto di Frank Sinatra e Dean Martin, ci sono uno George Clooney e un Brad Pitt in splendida forma, accompagnati da Andy García, Julia Roberts, Matt Damon e altri grandi di Hollywood. Il successo della storia di Danny Ocean, Rusty e Co. spinse i produttori a far uscire ben due sequel, diretti sempre da Steven Soderbergh.

21

“21 vittoria, grande baldoria”: era questa la frase più ripetuta nella pellicola del 2008 diretta da Robert Luketic e basata sulla storia vera di un gruppo di studenti del MIT di Boston (il MIT Blackjack Team), che nella decade ’80-‘90 sbancò vari casinò degli Stati Uniti utilizzando il sistema del conteggio delle carte nel blackjack. Quello stesso metodo che attualmente è proibito ed è valso l’anno scorso all’attore Ben Affleck l’espulsione da un casinò di Las Vegas. Di quel film rimane memorabile l’interpretazione di Kevin Spacey nei panni del professore Micky Rosa, matematico e a sua volta “contatore” di carte.

La Stangata

Forse il padre di tutti i film su scommesse e gioco d’azzardo. Uscito nel 1973, “La stangata”, vinse ben 7 premi Oscar, tr cui quello per il Miglior Film e la Miglior Regia a George Roy Hill. Le pellicola era interpretata da due “bellissimi” di Hollywood, Paul Newman e Robert Redford, ed era ambientata a Chicago negli anni della Grande Depressione. Il raggiro di Gondorff e Hooker ai danni del gangster Doyle Lonnegan rimarrà per sempre nella storia delle truffe meglio organizzate.