Fin dall’inizio degli anni ’70, il gioco d’azzardo ha ispirato i registri e i produttori cinematografici, partendo da Hollywood per poi espandersi in tutto il resto del mondo.

La tematica del gioco infatti consente agli scrittori di tessere intricate trame che si accostano ai lati oscuri dell’animo umano, unendosi al divertimento dei giochi di carte e all’atmosfera lussureggiante dei casinò.

Vediamo insieme quali sono alcuni dei più famosi film che si basano su questo tema, sempre più di rilievo visto che è in continua crescita il numero degli italiani che ogni giorno cerca collezioni di bonus per i casinò online.

40 000 dollari per non morire

Primo film nel suo genere, uscì nel 1974 e vede come protagonista James Caan, il quale interpreta un mite professore di letteratura che nasconde un segreto che potrebbe rovinargli la vita. Axel, questo il nome per personaggio principale, si trova sull’orlo della bancarotta poiché ha perso oltre 40.000 dollari al gioco e si ritrova profondamente indebitato. Per cercare di risolvere il problema, chiede un prestito alla madre ma, non capace di allontanarsi dal suo “vizietto”, ritorna a giocare, e perdere, anche quel denaro.

Casinò

Robert De Niro indossa ancora una volta i panni del gangster americano, questa volta sotto lo pseudonimo Sam “Asso” Rothstein nella città dei peccatori, Las Vegas. La trama si snoda fra organizzazioni mafiose, i loro rapporti con i tanti casinò della città e le speranze dii giocatori e gangster che cercano di arricchirsi rapidamente o sono a caccia di un modo per eliminare i propri debiti.

Il noir si mescola alle luci sfarzose della Strip e dà vita ad un film dal fascino senza tempo.

Paura e delirio a Las Vegas

Ispirato ad uno dei libri più famosi sul tema del gioco, Paura e delirio a Las Vegas è un film da vedere assolutamente. Con un cast di tutto rispetto, questo film vede Johnny Depp proporsi come un giornalista, Raoul Duke, che ha come avvocato Benicio del Toro, Dr. Gonzo. I due si recano a Las Vegas per motivi di lavoro, ma si perdono in una avventura all’insegna di droga e sostanze allucinogene, che gli faranno vivere sogni psichedelici e contestare le proprie convinzioni su quello che significa vivere ed inseguire il sogno americano. 

Il giocatore

Matt Damon fa stravedere i fan in questo meraviglioso film basato sul gioco del poker. L’attore interpreta un giovane studente di giurisprudenza che, per coprire il costo dell’università, si dedica al poker ottenendo ottimi risultati. Un giorno però, in una partita contro un mafioso russo interpretato da John Malkovich, il ragazzo perde una grande somma di denaro e si ritrova a dover ripartire da zero.

Il personaggio di Matt Damon abbandona il gioco per qualche tempo, fino a che la sua vecchia vita non torna a bussare alla porta nel momento in cui un amico d’infanzia esce di prigione e riallaccia i rapporti.

Il colpo – Analisi di una rapina

Questo film è uno dei più cupi della serie, ma anche quello che affronta una realtà diversa, dietro le porte delle scintillanti case di gioco e mostra la dura realtà delle persone colpite dai problemi dell’illegalità legate a questo mondo.

Clive Owen, scrittore senza un quattrino, lavora in un casinò come croupier, impiego dal quale trae l’ispirazione per i suoi libri. Purtroppo, finirà per scoprire rapidamente che i casinò non sono solo divertimento, stile e vincite stratosferica ma anche debiti, alcool e complotti mafiosi.

Questi sono solamente alcuni dei tanti film ispirati al mondo del gioco, ma abbiamo voluto scegliere quelli che più mettono in risalto la dicotomia tra lo sfarzo visto dalle sale dei casinò e le realtà cupe e distorte che li circondano.