E’ tempo di valutazioni e previsioni a seguito della comunicazione delle nomination per gli Oscar 2014. Non è esule dalla bagarre nemmeno la sezione dedicata al Miglior Film d’Animazione che, in questa 86° edizione delle premiazioni cinematografiche più ambite dell’anno, non tarda a fornire al pubblico alcune conferme ma anche qualche sorpresa.

 

I tre favoriti della  vigilia sono stati ampiamente confermati nella corsa alle premiazioni. Stiamo parlando di Frozen il Regno di Ghiaccio della Disney, Cattivissimo Me 2 della Illumination Entertainment e Si Alza il Vento firmato dal maestro nipponico Hayao Miyazaki. A completare l’assetto dei Fantastici Cinque in coda per le premiazioni abbiamo infine I Croods e la vera sorpresa della categoria: Ernest & Celestine.

Questo è stato il verdetto finale dell’Academy a seguito delle Nomination comunicate il 16 Gennaio. Con Frozen Il regno di Ghiaccio  (53° classico Disney nonché adattamento de La Regina delle Nevi di Hans Christian Andersen) diretto da Chris Buck e Jennifer Lee, che ne firma anche la sceneggiatura, la corazzata Walt Disney oblitera per l’ennesima volta il biglietto di presenza alla notte degli Oscar, confermando lo strapotere detenuto nel settore dalla casa di Topolino. Il film, a onor del vero, non porta niente di nuovo alla classica formula disneyana: la protagonista cerca il suo posto nel mondo ed attraverso un percorso fatto di musica, canzoni ed avventure si giunge al lieto fine rivelatore della morale di turno. Ciononostante, seppur ambientato tra ghiacci e nevi perenni, il film riesce a scaldare il cuore come solo Disney sa fare, presentandoci ancora una volta il nuovo modello di principessa che la casa ha deciso di sponsorizzare: tosta, decisa ed intraprendente. Il film ha senz’altro appassionato il pubblico ed è, neanche a dirlo, tra i grandi favoriti per la vittoria finale.

miglior film d'animazioneIl cattivo dal cuore d’oro Gru ed i buffissimi Minion si sono guadagnati a suon di risate un posto nel rush finale con il fortunatissimo sequel Cattivissimo Me 2. Questo secondo capitolo ha convinto il grande pubblico soprattutto grazie ad una potenza comica irresistibile e ad una serie inarresatbile di gag  che ne hanno fatto uno dei campioni di incassi della passata stagione cinematografica. Cattivissimo Me 2 ha confermato la spassosa inventiva di Chris Renaud e Pierre Coffin alla regia e Cinco Paul e Ken Daurio alla sceneggiatura. E, se è vero che la risata è la forza più dirompente del mondo, il film darà filo da torcere agli altri contendenti in gara. Altro grande favorito, come abbiamo detto, è Si Alza il Vento ennesimo inno alla vita ed alle bellezze del nostro pianeta di Hayao Miyazaki. Un film delicato e profondo, come è solito per i lavori del maestro giapponese.

Ha un sapore vagamente politico la candidatura de I Croods diretto da Kirk De Micco e Chris Sanders, probabilmente incluso nella lista per non escludere dalla corsa la DreamWorks Animation, vera rivale della Disney. Sebbene i cavernicoli della pellicola abbiano sufficientemente divertito il pubblico, il film appare scarsamente quotato per la vittoria finale.

Vera sorpresa, stando ai bookmakers, è infine Ernest & Celestine. In un mondo cinematografico che ha visto nell’animazione l’avvento di vere e proprie meraviglie digitali, la produzione franco/belga in animazione tradizionale e tratta da una serie a fumetti per bambini, ci narra la storia di amicizia tra un orso ed una topolina. Scarsamente considerato alla vigilia delle Nomination ufficiali, il film sembra aver preso la rincorsa a seguito delle stesse. Si tratta di una pellicola semplice e deliziosa, guidata dal talento narrativo dello scrittore francese Daniel Pennac che ne firma la  sceneggiatura. Accompagnato da un’animazione raffinata, capace di entare dritta nel cuore  di grandi e piccini, il film parla del pregiudizio attraverso una storia di amicizia che agli occhi del mondo appare anticonvenzionale a tal punto da ritenersi impossibile. Il tutto narrato con poesia, ma anche con un forte appiglio a quello che è la realtà. Sono questi gli ingredienti che, stando alla stampa internazionale, starebbero preparando la pellicola a sbaragliare la concorrenza dei due colossi Disney e DreamWorks, nonché degli altri due concorrenti in gara. Nasce ovvio il parallelismo con Re della Terra Selvaggia, altro piccolo film che si rivelò vera sorpresa nell’edizione passata delle nomination del 2013.

In un panorama così variegato all’interno delle nomination per il Miglior Film d’Animazione, appare difficile fare pronostici, con la speranza che un film dotato di semplicità e genuinità, come Ernest & Celestine possa veramente sconfiggere la ben più agguerrita e blasonata concorrenza. Le ultime quotazioni rivelano che il miracolo è possibile con Ernest & Celestine in lizza, seguito da Frozen Il Regno di Ghiaccio, Si Alza il Vento, Cattivissimo Me 2 ed in coda I Croods. Sarà veramente questo il verdetto finale? Staremo a vedere se l’attesa confermerà le impressioni iniziali.