Home News e Articoli Beautiful Deaths: ecco i poster di Game of Thrones 4

Beautiful Deaths: ecco i poster di Game of Thrones 4

-

A conclusione della quarta, sanguinosa stagione di Game of Thrones, arrivano la Beautiful Deaths, le belle morti che questa stagone, più delle altre, ci ha regalato. [nggallery id=132]

Si chiama Beautiful Deaths il ciclo di poster speciali che il disegnatore Robert Ball ha dedicato alla serie tv Game of Thrones e nei quali vengono rappresentate in maniera artistica le morti più significative, o anche le più “belle”, che la serie ha fino ad ora mostrato agli attoniti spettatori.

- Pubblicità -

Beautiful Deaths Game-of-Thrones 4X01Il Trono di Spade (Game of Thrones) è una serie televisiva statunitense di genere fantasy creata da David Benioff D.B. Weiss, che ha debuttato il 17 aprile 2011 sul canale via cavo HBO. È nata come trasposizione televisiva del ciclo di romanzi Cronache del ghiaccio e del fuoco (A Song of Ice and Fire) di George R. R. Martin.

La serie racconta le avventure di molti personaggi che vivono in un grande mondo immaginario costituito principalmente da due continenti. Il centro più grande e civilizzato del continente occidentale è la città capitale Approdo del Re, dove risiede il Trono di Spade. La lotta per la conquista del trono porta le più grandi famiglie del continente a scontrarsi o allearsi tra loro in un contorto gioco di potere. Ma oltre agli uomini, emergono anche altre forze oscure e magiche.

Lo scrittore George R. R. Martin, autore della serie di romanzi Cronache del ghiaccio e del fuoco, aveva ricevuto diverse proposte di adattamenti cinematografici della sua opera, ma aveva sempre rifiutato, dal momento che un film non sarebbe bastato a contenere la trama; un altro problema sarebbero state le numerose scene di sesso e violenza, difficilmente ammesse sul mercato cinematografico.

Fonte: Tumblr

Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.
- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -