Empire 3×16 recensione dell’episodio con Taraji P. Henson

Empire 3×16 apre le porte al Season Finale che sarà diviso in due settimane, siamo dunque quasi all’arrivo e come ogni anno Empire sta creando enormi sorprese per chiudere in grande stile.

 

In “Absent Child” è molta la carne al fuoco, quasi tutti i personaggi sono al massimo del dramma che risulta forse anche estremizzato, ma un’esagerazione questa a cui siamo abituati con la serie e che dunque appassiona piuttosto che allontanare.

Prima tra tutti a preoccupare la famiglia è la sparizione della piccola Bella, unica innocente tra tutti: ancor prima della sigla i Lyon sono più uniti che mai accusando i Dubois di questo rapimento.

Fin da subito Angelo (Taye Diggs) dimostra di essere ignaro della situazione ma, al contrario, i dubbi sul coinvolgimento di sua madre nascono immediatamente.

Vedere la famiglia così unita è quasi emozione per i fan e gli sceneggiatori non mancano di sottolinearne la forza con una serie di immagini ad effetto ed una Cookie (Taraji P. Henson) che non smette di ricordare quanto le loro liti interne li rendano deboli e facilmente attaccabili.

Per non smentirla appunto Jamal (Jussie Smollett) entra presto in guerra con il padre per l’ultima canzone dell’album, ancora una volta le loro differenti idee li mettono uno contro l’altro; Andre (Trai Byers) ha intenzione di eliminare Lucious (Terrence Howard) sia fisicamente che dall’affare di Las Vegas e lo stesso capofamiglia sembra essere più interessato a Giuliana (Nia Long) che a tutto il resto.

In sostanza al solito Cookie è messa di fronte alla realtà.

Ma sarà proprio lei a prendere in mano la situazione, il suo tentativo di tenere insieme la famiglia diventa estremo, da un lato sfidando totalmente il buon senso e la legge per trovare la nipotina, dall’altro tentando ancora di riportare Lucious sulla retta via, lontano da Giuliana.

Interessante è poi Andre, ancora una volta quando la malattia mentale del primogenito dei Lyon riemerge dona quel qualcosa in più alle puntate, un tocco un po’ più intenso che mancava da un po’, probabilmente dai ricordi e il rapporto morboso con Rhonda (Kaitlin Doubleday). Ricordi che riappaiono ora e che spingono Andre proprio da Anika (Grace Byers), causa della morte di suo figlio e della sua amata.

Poco forte è invece ancora Hakeem (Bryshere Y. Gray) che rimane indietro per quasi tutta la stagione, preso dal suo percorso di crescita per passare da rapper superficiale a padre responsabile, ancora per niente riuscito.

Un episodio che vola saltando da una situazione all’altra, enfatizzando le caratteristiche di tutti i protagonisti ed estremizzando ogni linea narrativa, l’unico pensiero è che non sia forse troppa la carne al fuoco, ma con queste premesse si può dire che difficilmente il finale di stagione sarà deludente.

RASSEGNA PANORAMICA

Sommario

Empire 3x16 apre le porte al Season Finale che sarà diviso in due settimane, siamo dunque quasi all’arrivo e come ogni anno Empire sta creando enormi sorprese per chiudere in grande stile.
- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -