Limitless 1×15 recensione dell’episodio con Jake McDorman

726

Dopo che Naz (Mary Elizabeth Mastrantonio) informa il distretto che una lista con le reali identità degli agenti dell’FBI sotto copertura è stata rubata, Brian (Jake McDorman) ha il compito di rintracciare l’agente Lucy Church (Christina Vidal) e decide di aiutarla a chiudere definitivamente una grosso caso prima che venga scoperta. Nel frattempo Sands (Colin Salmon) prende Rebecca (Jennifer Carpenter) in contropiede al fine di interrompere definitivamente le sue indagini sul Senatore Morra.

Limitless 1x15La 1×15 di Limitless dal titolo Undercover! si propone come un’altra puntata esilarante seppur intervallata da non pochi momenti di tensione. Interessante la scelta di raccontare il caso tramite la ricostruzione di vari punti di vista – mostrati attraverso la temibile telecamera alla quale Naz e l’Unità di Analisi investigative sottopongono tutti gli agenti coinvolti nel caso di questa settimana – e l’introduzione di Lucy Church che riserva non poche preoccupazioni al nostro protagonista, questa volta coinvolto in un’indagine “undercover”, sotto copertura.
Parallelamente, assisteremo a un’interessante sviluppo per quanto riguarda la trama orizzontale del serial, grazie ad una serie di limitless 1x15 espedienti che prospettano interessanti risvolti nei prossimi episodi e tempi decisamente duri per l’agente Harris.
Questa settimana Limitless ha senza dubbio il merito di aver conferito una notevole vitalità alla trama grazie anche all’introduzione di un personaggio decisamente riuscito quale quello di Lucy Church, con il volto di Christina Vidal, che conferma la rara capacità del serial di proporre anche figure originali. Inoltre l’incontro di Rebecca e Sands ha saputo trasmettere quella giusta dose di tensione che serviva per riportarci a sperare in nuovi interessanti sviluppi.