“La nostra Cenerentola vi sorprenderà. E’ ambientata negli anni Cinquanta a Roma, durante il periodo della Dolce Vita, quando il nostro paese era molto ammirato in tutto il mondo”.

 

Lo ha detto Luca Bernabei della Lux Vide durante una conferenza condotta da Steve Della Casa che si è svolta questo pomeriggio al RomaFictionFest, la manifestazione promossa dalla Regione Lazio e dalla Camera di Commercio di Roma e organizzata dalla Associazione dei Produttori Televisivi (APT). “Stiamo preparando altri titoli nella nostra linea editoriale dedicata alle favole, alle storie da raccontare a tutta la famiglia”, ha detto Bernabei. “Fra gli altri abbiamo in programma Aladin e Sherazade, Peter Pan e La Bella e la Bestia. Stiamo lavorando anche ad una versione molto moderna di Romeo e Giulietta che vi stupirà. Volevo fare, come tutti alla Lux, anche Ben Hur per la tv.

Eravamo andati molto avanti con le fasi di preproduzione ma alla fine uno dei nostro comproduttori ci ha distratto. Se ne potrebbe fare un film per il cinema. Un’idea che ci ha fatto prendere un’altra strada e i costi sono immediatamente lievitati. Così il progetto è saltato”. In sala, ad ascoltare Luca Bernabei sono arrivati a sorpresa anche il padre Ettore e la sorella Matilde.