startreck

Roberto Orci, Alex Kurtzman e J.J. Abrams  hanno parlato del nuovo attesissimo sequel del film di Star Trek su SFX Magazine. Nel dettaglio, i tre hanno alluso alla possibilità che nel film venga inserito un villain completamente inedito. Qui sotto riportate le dichiarazione tradotte per voi:

Abrams: l’Universo che ha creato Roddenberry è immenso. E quindi è difficile inquadrare il sequel riferendosi a qualcosa di preciso in questa mitologia. Il che, da una parte, è una grande opportunit. Ma è anche la sfida più grande: dove andremo? Su cosa ci concentreremo? Sono molto eccitato all’idea di queste prospettive.

Orci: Presentare un villain inedito nel sequel è una bella tentazione, perché ora abbiamo un campo da gioco completamente nuovo. D’altra parte, alcuni fan vogliono veramente che ci siano i Klingon nel sequel, ed è difficile non ascoltarli. La parte difficile sarà evitare di fare qualcosa di già visto semplicemente per ricevere l’approvazione dei fan.

 

Kurtzman: un modo di lavorare che noi NON utilizziamo è quello di avere qualcosa che vorremmo vedere nel film, e successivamente costruirci attorno la storia. Dobbiamo iniziare da subito a lavorare sulla storia giusta. E poi possiamo decidere se in questa storia Khan potrebbe avere un ruolo, e così via. Non prendiamo decisioni basandoci su un menu con una lista di elementi, cercando di farceli stare tutti.

Orci: l’umorismo fa parte del franchise, e per noi è un punto critico, soprattutto nella relazione Bones-Spock. Sarà una parte importante nella relazione Bones-Kirk. Quindi nel film ci sarà una bella dose di umorismo.

Sono dichiarazioni queste che dimostrano che il team è al lavoro sulla sceneggiatura del film, che dovrà essere pronta entro la fine dell’anno in modo da poter dare il via alle riprese nel 2011.

Star Trek 2 uscirà il 29 giugno 2012.