- Pubblicità -

Mentre l’idea di un nuovo film dedicato a Jack LaMotta non sembra aver riscosso troppo entusiasmo dai fan, arriva la notizia che la MGM, detentrice dei diritti del film originale, la lanciato una causa contro lo stesso LaMotta e i produttori del nuovo film. La casa di produzione ha denunciato l’ex pugile, ormai 91enne chiedendo al tribunale di bloccale la produzione del film, proibendone definitivamente la realizzazione. La denuncia parte dela fatto che LaMotta prima vendere ai produttori del film i diritti del libro che narra il seguito delle vicende narrare nel primo film, avrebbe dovuto offrirli alla MGM; la casa di produzione inoltre afferma che questo secondo progetto, venendo collegato al lavoro precedente, lo danneggia indirettamente.
In Raging Bull II William Forsythe avrebbe interpretato il LaMotta vecchio, mentre Mojean Aria la sua versione giovanile; la sceneggiatura è stata adattata partendo dal libro in cui nel 1986 LaMotta raccontò la seconda parte della propria biografia.

- Pubblicità -

Fonte: Empire

- Pubblicità -