Arriva il comunicato ufficiale della DreamWorks Pictures sull’acquisizione da parte dello Studio dei diritti di produzione di Need For Speed, famoso videogioco di corse che potrebbe segnare l’inizio di una nuova saga. Ecco il comunicato:

DREAMWORKS STUDIOS ACQUISISCE DA EA I DIRITTI DI NEED FOR SPEED, GEORGE GATINS HA SCRITTO L’ADATTAMENTO DELLA SERIE DI VIDEOGAME LOS ANGELES, California – 22 Giugno 2012 Oggi è stato annunciato, congiuntamente da Stacey Snider CEO e Co-Presidente di Dreamworks e da Frank Gibeau Presidente EA degli Studios, l’acquisizione da parte di DreamWorks Studios dei diritti cinematografici della celebre serie Need for Speed, ceduti da EA.

I fratelli George e John Gatins hanno sviluppato la storia originale e George ne ha scritto la sceneggiatura. Essa è basata sulla serie di Need for Speed, ma non su di un gioco specifico. La produzione sarà a cura di EA con John Gatins e Mark Sourian. A ScottWaugh (Act of Valor) è stato dato l’incarico di dirigere e il progetto subirà un trattamento preferenziale in Dreamworks con l’inizio della produzione previsto per i primi mesi dell’anno prossimo, e l’uscita prevista invece nel 2014.

L’adattamento del film sarà frenetico e adrenalinico, radicato nella tradizione della cultura dei film automobilistici degli anni ’70, ma allo stesso tempo estremamente fedele allo spirito del videogame. Con Need for Speed, le macchine sono grandiose, le corse sono intense e la storia è carica di colpi di scena.

“Sono emozionato all’idea di poter tornare nelle file della creatività con John e George Gatins e i miei partner di EA e di poter dar vita ad un copione coinvolgente basato su videogame epico che sembra essere fatto apposta per farci un film” ha affermato Steven Spielberg, presidente di Dreamworks. “Questo è davvero un grande progetto per Dreamworks e siamo veramente grati a Frank Gibeau, Pat O’Brien, Kevin Maher, John e George per averci scelto per larealizzazione”.

“George, John e EA ci hanno proposto una storia irresistibile che crediamo si trasformerà presto in una fantastica e divertente serie cinematografica” ha affermato Stacey Snider, CEO e Co-Presidente di DreamWorks. “Con un così grande seguito in tutto il mondo, siamo davvero esaltati di poter fare un film che renda giustizia alla popolare serie di videogiochi”.
“Siamo entusiasti di essere in affari con il nostri amici Steven Spielberg, Stacey Snider e tutto il team DreamWorks,” ha affermato Frank Gibeau, Presidente delle Label EA. “Sono il partner perfetto per portare Need for Speed sul grande schermo, dando così vita al film d’azione che ci siamo sempre immaginati”.

“E’ fantastico lavorare con un team che condivide non solo il nostro amore per le auto, ma anche la passione per la realizzazione esperienze di intrattenimento ad alto tasso di adrenalina. Questa collaborazione sarà decisamente valorizzata con il team di Dreamworks, e rappresenta un traguardo eccezionale per la serie di Need for Speed” ha affermato Patrick Soderlund, Vice Presidente Esecutivo della Label Games di EA. “Lavorare con John e George per sviluppare il copione è davvero stata un’esperienza incredibile” ha poi aggiunto Pat O’Brien, Vice Presidente di EA Entertainment.

Need For Speed è stato il primo videogame di corse automobilistiche nel panorama delle aziende di videogiochi e la serie di EA che ha venduto di più. Dall’uscita del primo titolo, la serie ha venduto più di 140 milioni di unità in tutto il mondo, con un ricavo di circa 4 miliardi di dollari, rendendola una delle serie più grandi nella storia dei videogames.

Need For Speed funge anche da riunione sia per George che per John Gatings con la Dreamworks. George era produttore esecutivo del film “Lei è troppo per me” del 2010 e John ha collaborato con DreamWorks scrivendo e dirigendo il film “La strada per la vittoria” del 2005. Egli ha anche scritto il copione di “Real Steel” e ha anche lavorato sulla stesura del sequel. Recentemente ha anche scritto la sceneggiatura di “Flight” in uscita nel 2012
e prodotto da Paramount. EA, John e George Gatins sono rappresentati da UTA, che ha negoziato l’affare.