Sony

La Sony Pictures ha deciso di rinnovare l’accordo con la Blue Anchor Entertainment sulla base di 350 milioni di dollari.

L’affare è stato chiuso tenendo presente la concorrenza delle altre case cinematografiche, anch’esse impegnate nella stesura di contratti, per così dire, remunerativi. In particolare:

  • la 20th Century Fox ha firmato un accordo da 400 milioni con la Dune Capital Management e la maggior parte del profitto verrà investito nelle riprese dei due sequel di Avatar
  • La Paramount ha esteso la partnership con il sostenitore David Ellison fino al 2018: ai 350 milioni iniziali se ne sono aggiunti altri 250.
  • La Universal Pictures ha annunciato l’accordo con la Legendary Entertainment. Finisce così, dopo più di otto anni, il patto stipulato dalla Legendary con la Warner Bros.
  •  Infine, la medesima Warner Bros ha trovato degni “sostituti”: si tratta della Dune e della RatPac Entertainment, per un accordo complessivo intorno ai 450 milioni di dollari da stanziare nei prossimi due anni.

La disney, come è ben noto, finanzia i propri film autonomamente.

Fonte: thewrap