La possibilità che George Miller, regista dello straordinario Mad Max: Fury Road, potesse girare Man of Steel 2 aveva fatto letteralmente girare la testa ai fan della DC Comics. Ma ora è lo stesso Miller, durante un’intervista a Digital Spy, a confermare che non sarà alla guida del sequel de L’uomo d’acciaio di Zack Snyder.

Miller ammette di aver incontrato la Warner Bros. per dirigere il cinecomic targato DC, ma ora – e alla luce del fatto che il progetto Justice League Mortal non è andato in portoquesta possibilità appare più remota. “Spero che il mio prossimo film sia piccolo, senza effetti speciali e con pochi stuntmen”, ha aggiunto George Miller, evidentemente provato dalla lunga e complessa produzione di Mad Max: Fury Road.

Fonte: Collider