Un Certain Regard Giuria Cannes 75
- Pubblicità -

Dopo il regista inglese Andrea Arnold, Valeria Golino sarà Presidente della giuria di Un Certain Regard al 75° Festival di Cannes. Insieme a 4 membri provenienti da Polonia (attrice Joanna Kulig), Venezuela (attore Édgar Ramírez), Stati Uniti (regista Debra Granik) e Francia (cantautore e attore Benjamin Biolay), selezionerà i vincitori di questa sezione che celebra film giovani, d’autore e di rivelazione.

- Pubblicità -
 

Un Certain Regard presenterà quest’anno 20 film, di cui 8 opere prime e 9 di registe donne, così come Maryland di Alice Winocour, Montparnasse Bienvenue di Léonor Serraille che ha vinto la Caméra d’or e il cui nuovo film è in concorso, A Brother’s love di Monia Chokri e Good Mother di Hafsia Herzi nel 2021. Il vincitore dello scorso anno di Un Certain Regard è stato Unclenching the fists della regista russa Kira Kovalenko.

Un Certain Regard – la Giuria

Valeria Golino – President
Director, actress, producer
Italy

Debra Granik
Director
United States

Joanna Kulig
Actress
Poland

Benjamin Biolay
Singer-songwriter, producer, actor
France

Édgar Ramírez
Actor, producer
Venezuela

“Sono stata a Cannes tante volte, come attrice, come regista, in diverse selezioni… È l’evento del mese di maggio. È una festa, dove ti riconnetti con gli amici. Ma è anche l’occasione per riflettere: che strada ho fatto? Cosa hanno fatto gli altri? Cosa dice il cinema di universale, inerente a tutti i tempi e a tutti i paesi? È tanto più intenso all’interno di una giuria, dove sentiremo, penseremo e condivideremo insieme. In questo mondo pieno di suoni e furia, sono felice e onorata di essere qui per aiutare, forse, i registi a emergere.”

Valeria Golino, Presidente di Giuria di Un Certain Regard

- Pubblicità -