Dovrebbe arrivare questo venerdì l’annuncio ufficiale dell’elezione a Direttore Artistico del Festival capitolino di Marco Mueller. Da domani inzierà la fase due, ovvero quella legata ai cambiamente della nuova gestione, almento stando a quanto dichiarato in precedenza dallo stesso Mueller.

Nelle intenzioni del neo Direttore Artistico c’era la possibile posticipazione di cinque settimane (periodo tra il 25 Novembre e il 3 Dicembre) dell’evento, andando però a scontrarsi con le date torinesi. Si parla inoltre di un festival non necessariamente legato all’Auditorium di Roma, com’è sempre stato nelle precedenti 7 edizioni, e che forse sarà sdoppiato così da abbinarlo all’Estate Romana. In questo caso ci sarebbe una parte più commerciale e glamour d’estate e una più festivaliera in inverno. Pare però che per quest’ultima ipotesi, almento per l’edizione 2012, le Istituzioni come il Comune di Roma e la Regione Lazio siano contrari. Per quanto riguarda i contenuti, è prevedibile un cambiamento all’interno del panorama delle sezioni collaterali.

Dalla nuova gestione, visto il passato di Ferrari e di Mueller ci si aspetta un legame maggiore con il mercato americano e un aumento del peso del cinema internazionale presente nella manifestazione, sia per quanto riguarda le anteprime che le presenze. Lo Score di Mueller è molto elevato visto che ha presentato il 100 % di film in anteprima assoluta, record che nemmeno Cannes può vantare.

Fonte: The Hollywood Reporter