E’ una pellicola australiana, girata da un regista esordiente che sorprente non poco. Dopo l’inizio con discreti presupposti, ecco arrivare la pellicola australiana che è  state eletta come miglio ersordio dell’anno. Di sicuro non delute le aspettative.



Presentatoin programma, fuori concorso, al Festival di Roma questa mattina, già Vincitore del Premio della Giuria al Sundance, si mostra all’altezza delle premesse. In film ricco di spunti e di omaggi ad un certo cinema alla Scorsese, che riesc a convincere e a soprendere lo spettatore nol momento giusto. Talentuoso esordio del regista che mostra tutto il suo talento nelle scene più difficili senza mai perdere di vista l’opera nel complesso. Un film che certamente farà ne sentiremo parlare e che rincontreremo magari a Febbraio.