VENICE INTERNATIONAL FILM FESTIVALIl prolifoco e celebrato autore Sud Coreano Kim Ki-Duk aprirà la 71esima edizione della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia con il suo thriller One on One, il prossimo 27 agosto.

 
 

Il film racconta il brutale stupro e omicidio di una adolescente. I sospetti di questo orrendo crimine sono perseguitati e terrorizzati dai seguacei di una setta conosciuta con il nome di The Shadows.

Il regista ha definito il suo film “una storia che parla del paese in cui vivo, la Corea del Sud.” “Che tu sia d’accordo o meno con il finale, se non ti senti come se ti stessero uccidendo, non dovresti guardarlo.” ha poi dichiarato in un comunicato ufficiale.

Già nel 2012 Kim Ki-Duk vinse il Leone d’Oro a Venezia per il brutale Pieta e nel 2013 è tornato al Lido con Moebius, film che narra di un uomo che per punire i suoi stessi peccati sessuali, si taglia i genitali.

Il film sarà presentato nella sezione Giornate degli Autori, e il direttore artistico del Festival, Giorgio Gosetti, ha dichiarato “I suoi film, anche nelle loro scelte estreme, rappresentano bene lo spirito della sezione che promuove il coraggio e la creatività”.

Il Festival di Venezia si svolgerà al Lido tra il 27 agosto e il 6 settembre.Fonte: Variety