Mercoledì 8 Settembre 2010, presso la Sala Tropicana 1 dell’Hotel Excelsior di Venezia,  verrà presentato il documentario di Riccardo De Cal sull’artista vicentino Alessio Tasca. Il film si incentra sulla figura di questo ceramista, attivo dai primi anni ’50, che, come racconta De Cal: “… si è innestato nella tradizione millenaria della ceramica, ha avuto un’intuizione che gli ha permesso di scoprire un modo nuovo di lavorarla.


Ed è attorno a questa intuizione che tutto il film si svolge, passando attraverso la fatica di creare un’altra opera, attraverso questo inverno che è sì l’inverno della vita, ma è un inverno produttivo, e il raccolto è sempre il frutto del duro lavoro, di fronte al quale quest’uomo non si è mai tirato indietro “.
Il lavoro sull’argilla, le cave che sembrano un luogo lunare e soprattutto il protagonista, che De Cal descrive così: “…Un vecchio taciturno e col viso incorniciato da bianchi boccoli in forma di fiammelle, che creano l’impressione di una testa ellenistica”, sono l’ossatura del documentario che è stato realizzato con il contributo della Regione Veneto e Vicenza Film Commission.