Affascinante, non bello. È sottile la definizione tra i due concetti, il primo più mentale, il secondo più convenzionale. Il grande schermo si fa spesso portatore di questo genere di distinzione, a volte con attori che si muovono a confine tra le due “categorie”, altre con ruoli e personaggi che, nonostante delle “brutture” caratteriali o fisiche, restano affascinanti quasi all’unanimità per gli spettatori. Ecco le unconventional beauty del cinema:

 

[nggallery id=2739]

Che ve ne pare? Qual è la bellezza particolare, strana o non convenzionale che avete visto sul grande schermo?unconventional beauty