Sarà presentato in anteprima a Venezia 76, come evento speciale di chiusura della Settimana della critica, il cortometraggio Destino di Bonifacio Angius.

Sarà presentato in anteprima a Venezia 76, come evento speciale di chiusura della Settimana della critica, il cortometraggio Destino di Bonifacio Angius. È il suo ultimo lavoro, dopo il successo in sala del film Ovunque proteggimi, uscito quest’inverno e presentato al Festival di Torino, e ancor prima di Perfidia, unico film italiano in concorso al Festival di Locarno 2014. Bonifacio è attualmente al lavoro su un nuovo lungometraggio.

 

La selezione della settimana della critica, che propone sette cortometraggi in concorso di autori italiani non ancora approdati al lungometraggio e due eventi speciali fuori concorso, è curata dal Delegato Generale Giona A. Nazzaro con i membri della commissione di selezione Paola Casella, Simone Emiliani, Beatrice Fiorentino e Massimo Tria.

Bonifacio Angius, reduce dal recente successo del suo secondo lungometraggio Ovunque proteggimi, approda a Venezia con la sua ultima creazione -ognuno ha il suo Destino– di cui ha curato regia, sceneggiatura, fotografia, montaggio e produzione, e in cui ricopre anche il ruolo di attore protagonista, come un vero artigiano, nel solco della migliore tradizione del cinema italiano. Al suo fianco Marta Pintus, Andrea Carboni, Teresa Soro e Orlando Angius.

“Dopo molti anni ho voluto riprovare l’esperienza di fare cinema con lo spirito di quando avevo vent’anni”, dichiara il regista sassarese, “In questo film è stato fondamentale l’apporto collaborativo dei miei studenti ed ex studenti del corso cinematografia che tengo ormai da tre anni presso l’Accademia di Belle Arti di Sassari Mario Sironi”.

La storia di Destino si sviluppa in una giornata ordinaria di un uomo senza qualità che nel succedersi degli eventi si misura con il senso di vuoto, la forza della superstizione, i sentimenti dell’angoscia e della paura in una dimensione dall’intensità quasi ancestrale, in cui troverà le conferme che stava cercando da tempo.

Il cortometraggio, realizzato con il sostegno della Fondazione Sardegna Film Commission, è prodotto da IL MONELLO FILM, coprodotto da Sayonara Film e ha come distributore nazionale ed internazionale Elefant Film.

Bonifacio Angius, nato a Sassari il 12 giugno 1982, è regista, sceneggiatore, direttore della fotografia e produttore (dal 2013 è amministratore della società di produzione cinematografica Il Monello Film).

Filmografia essenziale: Ultimo giorno d’estate (2005, corto), In Sa ‘Ia (2006, corto), SaGràscia (2011), Perfidia (2014), Domenica (2016, corto), Ovunque proteggimi, 2018), Destino (2019, corto).