Agent Carter 2: la prima eroina Marvel torna sul piccolo schermo

-

Bellissima, determinata, femminile e letale. Un agente segreto in pieno stile che oltre a essere all’altezza di qualsiasi collega uomo nel corpo a corpo, racchiude in sè anche tutte le caratteristiche di una donna femminile e elegante, come quelle pin up anni ’50 che amiamo tanto. Lei è Peggy Carter e il 19 gennaio 2016 tornerà, insieme al fido Jarvis, per una nuova avvincente stagione di Agent Carter, la serie tv Marvel Television/ABC spin-off di Captain America Il Primo Vendicatore.

Eppure la bella Peggy ne ha fatta di strada da quella piccola particina nel film del 2011. Prima spalla e love interest di Capitan America/Steve Rogers, poi protagonista di un Marvel One Shot tutto suo, e poi, l’anno scorso, finalmente prima donna, in tutto e per tutto, in casa Marvel ad avere uno show tutto suo (poche settimane fa l’ha seguita Jessica Jones su Netflix).

Ma qual è il segreto di Agent Carter? È chiaro che l’ambientazione storica fa la sua parte, ma come in ogni spettacolo che si rispetti, la differenza la fanno gli attori. In questo caso la magnifica Hayley Atwell, che con grazie e determinazione, furbizia e un pizzico di malizia riesce a dare corpo a questa eroina ante-litteram. E così, mentre il mondo aspetta che Capitan America venga scongelato, Peggy/Hayley fa quello che può in un mondo profondamente maschilista e ottuso, in cui una spia donna può agire indisturbata proprio perché considerata insignificante, a meno che “non porti il pranzo o il caffè”.

Agent Carter 2 poster 2La prima stagione però aveva visto sfatato questo mito. I colleghi di Peggy scoprono la sua vera natura, il suo legame con Howard Stark (Dominic Cooper) e la sua missione segreta, ma allo stesso tempo riconoscono anche il suo valore, la sua forza, la sua professionalità e il suo essere completamente in grado di essere autosufficiente, oltre che un ottimo soldato sul campo.

- Pubblicità -

Quale sfida attenderà adesso Peggy e ovviamente Jarvis? Se la prima stagione è stata esplorativa, la seconda sarà pionieristica. La Marvel Television si addentra in un territorio inesplorato, di cui però conosciamo l’inizio e la fine. La serie infatti trovail suo compimento nello stesso One Shot, in cui Carter entra nello SHIELD. Per cui man mano che la serie proseguirà sarà sempre più complicato organizzare le linee narrative. Tuttavia il prossimo futuro di Peggy sembra molto interessante soprattutto perché, nel nuovo ciclo, Carter se la vedrà con Madame Masque, interpretata da Wynn Everett.

Nei fumetti, Masque è avversaria, ma occasionalmente anche interesse sentimentale, di Iron Man. Si tratta di una supercriminale figlia ed erede del Conte Nefaria al comando della sua famiglia nel Maggia. Gravemente sfigurata, nasconde il volto dietro a una distintiva maschera dorata, cosa che, unita al suo burrascoso passato e al rapporto conflittuale col genitore, le conferisce una natura profondamente conflittuale, insicura, paranoica e nevrotica rendendola capace sia di grande compassione che di grande crudeltà. Il personaggio verrà chiaramente trasportato indietro nel tempo e se la vedrà con una donna sua pari, Peggy appunto.

Nella stagione vedremo anche introdotto il concetto di Forza Oscura, ricollegandosi al personaggio di Marcus Daniels, visto in Agents of SHIELD, e al Dottor Strange. In questo modo Agent Carter si posizione, di diritto, nella continuity del MCU.

In attesa del 19 gennaio prossimo, ricordiamo che in Agent Carter 2 torneranno: Hayley Atwell nel ruolo della protagonista Peggy Carter, James D’Arcy nei panni buffi ma affidabili di Edwin Jarvis, maggiordomo di casa Stark, Chad Michael Murray torna a essere Jack Thompson e Enver Gjokaj tornerà nei panni dell’Agente Daniel Sousa.

 

 
 
Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.
- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -