American Horror Story: un nuovo titolo

-

Cambiamenti radicali per la prossima stagione di American Horror Story che, oltre all’ambientazione, al cast (recente è l’annuncio dell’entrata di Adam Levine nel cast ricorrente) e al periodo storico modifica anche il nome della serie aggiungendo il sottotitolo Asylum (manicomio in inglese), che si riferisce appunto all’ambientazione della seconda stagione: il manicomio, gestito dal personaggio interpretato da Jessica Lange era, in passato, un reparto destinato ai malati di tubercolosi, ma anche un rifugio per le persone “indesiderate”.
Stando alle parole di Murphy, creatore della serie insieme a Brad Falchuk, “il tema di quest’anno sarà la salute mentale e il saper affrontare gli orrori della vita”.
Il regista ribadisce inoltre che ogni stagione avrà una storia in sè conclusa.
Il debutto di American Horror Story: Asylum è previsto per ottobre.

Dalila Orefice
Studentessa di Arti e Scienze dello Spettacolo con una passione per Harry Potter che sfiora i limiti del patologico. Il sogno di una vita? Carta, penna e un buon film.
- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -