Arrow 3: Il supereroe della DC torna sulla The CW

    531
    Arrow 3 stagione

    arrow-season-3-poster

    La serie più cool ed amata dal pubblico della The CW sta per tornare. Stiamo parlando di Arrow, la cui terza stagione è prevista per l’8 ottobre. Dopo il successo dello scorso anno, lo show sviluppato da Greg Berlanti, torna in tv sotto il più roseo degli auspici. Nei 23 episodi ordinati ci sono tante cose che bollono in pentola da un episodio cross-over con The Flash, a nuovi nemici, nuovi personaggi, uno (s)gradito ritorno, senza dimenticare quella freschezza e quell’indole giovanile che ormai è diventato il marchio di fabbrica dello show.

    arrow3-posterStephen Amell ormai eletto sex-symbol dal pubblico del web, è nuovamente l’indiscusso protagonista dello show; bello e determinato Oliver Queen dopo la disfatta di Slade – DeathStroke – Wilson, avrà nuovi problemi da risolvere sia di natura personale che riguardanti la città di Starling City. La season premiere infatti, secondo quanto riportano i giornali del settore,  si aprirà con un appuntamento galante da parte di Oliver e Felicity (Emily Bett Rickards). Tra la sexy nerd e il forzuto arciere, sembra quasi avvicinarsi il momento per riconoscere i loro latenti sentimenti reciproci, ma la calma apparente che si respira a Starling City, viene subito interrotta. Se da una parte una marea di personaggi che provengono dall’universo fumettoso della DC invadono la città, Oliver dovrà fare i conti con la Lega degli Assassini ed il loro Leader: Ra’s Al Ghul. Sarà proprio lui infatti il big bad della stagione; descritto come “un uomo dal fascino magnetico, altezzoso ma intelligente”, darà del filo da torcere al nostro Arciere di fiducia. Apparirà tra il quarto ed il quinto episodio ma solo all’ottavo episodio ci sarà il primo vero scontro con Oliver. Fermento anche per il cinquantesimo episodio, dove ci verrà mostrato, in un lungo flashback, il passato di Felicity. Ripercorreremo la vita  del braccio destro/amante di Arrow durante il suo periodo all’MIT; si profila poi all’orizzonte un nuovo interesse amoroso per Thea (Willa Holland), la sorella di Oliver, un personaggio che era legato a Moira lascerà la serie, mentre il padre biologico di Thea, sarà nel cast ricorrente per smuovere le acque già molto agitate.

    arrow-season-3-poster-2Una notizia che da gola è l’arrivo di Brandon Routh. L’ex Superman di Bryan Singer, visto in tv nella serie Chuck e Partners, sarà un personaggio ricorrente nello show. Entrerà come Ray Palmer, scienziato ed amministratore delegato della Queen Consolidated. Sarà un personaggio molto forte, positivo ma che si sconterà con l’etica di Oliver; molto probabilmente potrebbe diventare quanto prima The Atom, eroe della Dc che è fortemente legato alla causa di Arrow. Debutterà poi ufficialmente Arsenal, interpretato da Colton Haynes, e si tornerà a parlare della Suicide Squad. In primavera dovrebbe essere previsto il ritorno di Slade Wilson, alias Manu Bennett, ma i produttori stanno ancora decidendo il da fare. A completare il cast ci sarà anche il volto di Matt Nable che interpreterà il villain di questa stagione nel ruolo del celebre Ra’s Al Ghul, il noto capo della Lega degli Assassini, che farà la sua apparizione nel quarto episodio della serie dal titolo The Magician.

    Dunque da quello che si evince dagli spoiler, la terza stagione di Arrow sarà densa di avvenimenti ed ancora più emozionante della precedente. Consapevole di essere un cult della cultura seriale moderna, la serie di Greg Berlanti, si impone come il best scripeted show of the season, l’unica serie tv che nell’arco di tre anni ha ampliato i suoi orizzonti diventato una tra le produzioni più amate dal pubblico – soprattutto quello italiano -.

    Articolo precedenteThe Originals 2×01: anticipazioni e promo
    Articolo successivoOnce Upon a Time 4, Jennifer Morrison: ” Emma e Hook potrebbero riavvicinarsi”
    Nato e cresciuto in un piccolo centro vicino Napoli, Carlo fin da ragazzino, è rimasto sedotto dal mondo del cinema e dalle serie tv.  Lettore accanito di saghe fantasy (la sua preferita è Il Ciclo di Shannara), conosce a memoria le battute del film Marnie del grande Alfred Hitchcock; divoratore onnivoro di serie tv, è cresciuto tra la generazione di Beverly Hills e quella di Dawson's Creek anche se la sua serie tv preferita rimane Buffy. Adora tutto ciò che il regista JJ Abrams partorisce dalla sua mente, e vorrebbe essere il confidente di Steven Spielberg. Con una camera piena di gadget e DVD, Carlo si sente americano per adozione e coltiva il sogno di lavorare in una redazione giornalistica, ma soprattutto di  andar via dal piccolo centro dove vive per poter rincorrere il suo ormai più che ventennale sogno nel cassetto.