Arrow 5 stephen amell

Con la fine del terzo ciclo per i fan non resta che aspettare l’inizio di Arrow 4, e oggi nell’attesa vi segnaliamo l’intervista al protagonista Stephen Amell che ha parlato ampiamente della situazione di Oliver, rivelando che che sapeva come si sarebbe concluso l’episodio, ma non era a conoscenza del fatto che il suo personaggio sarebbe morto a metà stagione. Inoltre anticipia che nella quarta stagione non sarà più l’Arrow che conosciamo perché Roy si è sacrificato per lui fingendo di essere il vigilante di Starling City e se Oliver ritornasse in scena con il suo costume, il suo gesto sarebbe stato inutile. Nell’ultima parte conferma su Darkhen che avrà un ruolo cruciale nella quarta stagione.

 

Arrow è una serie televisiva statunitense sviluppata da Greg Berlanti, Marc Guggenheim e Andrew Kreisberg. È basata sul personaggio di Freccia Verde, supereroe protagonista di una serie di fumetti pubblicata da DC Comics. Viene trasmessa dal 10 ottobre 2012 sul canale The CW. In Italia la serie è stata trasmessa in prima visione su Italia 1 dall’11 marzo al 27 maggio 2013. Dal 10 gennaio va in onda in Italia la seconda stagione su Italia 1, anche se precedentemente la versione sottotitolata in italiano della stessa stagione è stata trasmessa dal 22 ottobre 2013 suPremium Action.

La serie segue le avventure del playboy miliardario Oliver Queen. Naufrago per cinque anni su un’isola deserta, viene tratto in salvo e torna finalmente a casa, a Starling City; giunto qui assumerà l’identità segreta nota come “l’incappucciato” (o il giustiziere) per combattere il crimine e la corruzione di Starling City, seguendo una lista di nomi trovata in una tasca della giacca del padre prima di seppellirlo. Facendo uso delle abilità fisiche, delle tecniche di lotta e dell’incredibile maestria con l’arco ottenuta sull’isola con anni di pratica e scontri mortali e aiutato dal suo braccio destro e confidente Diggle e dall’abile informatica Felicity Smoak, perseguirà uno ad uno i criminali.