Arrow 5×01: recensione dell’episodio con Stephen Amell

Arrow 5×01  – Starling City riparte da un nuovo e giovane sindaco, l’eroe incappucciato riparte in solitaria, senza un team, insomma questa quinta stagione di Arrow pare intenzionata a ripartire da una prospettiva  tutto sommato nuova; con Arrow 5×01 è piuttosto chiara l’intenzione degli sceneggiatori di voler accantonare per quanto possibile la serie di “pasticci” commessi nelle ultime (almeno!) due stagioni. In questa premierè non si scorgono nemmeno tutti i volti noti ai fan: accanto al protagonista Oliver ci sono solo la sorella Thea (Willa Holland), Felicity e parzialmente il Capitano Lance, ancora scosso dalla scomparsa della figlia, a cui il sindaco Queen ha deciso di dedicare una statua commemorativa.

Arrow 5×01: le easter eggs del primo episodio

La calma ovviamente solo apparente di  Arrow 5×01, viene interrotta dall’irruzione di tal Tobias Church (Chad Coleman – The Walking Dead), potenzialmente il villain, o uno dei tanti, di questa nuova season: questa volta non si ha davanti un individuo con poteri mistici o immortale, Tobias Church ha tirapugni in entrambe le mani e non è accompagnato da un esercito, ma da semplici scagnozzi, insomma, un perfetto e temibile criminale.

Arrow 5x01Per quanto riguarda il capitolo flashback, “spina nel fianco” anch’essi delle ultime stagioni, in Arrow 5×01  come intuibile dal finale della precedente stagione, ci si ritrova catapultati in Russia, per quello che dovrebbe essere l’ultimo capitolo dei 5 anni passati lontani da casa dal protagonista.

Abbandonati anche in questo caso il mondo della magia, dei totem e delle possessioni, si riparte dalla mafia russa, per una storyline che si prospetta (e si spera) possa essere lineare e più coinvolgente rispetto al recente passato della serie.

Arrow 5×01: recensione dell’episodio con Stephen Amell

Al termine dei 40 minuti di questa premierè di Arrow 5×01 , è lampante la correzione di tiro che gli sceneggiatori abbiano voluto adottare per questa quinta stagione; ovviamente niente e nessuno potrà ridare alla serie la linfa delle prime 2 stagioni, ma l’abbandono di elementi quali la magia, il misticismo, e il voler puntare a mettere l’eroe nelle condizioni di salvare il mondo anziché la sua città (come nella pessima quarta stagione)… che hanno snaturato la serie e tutte le storyline presenti in essa, sono un chiaro tentativo di voler tornare alla “normalità” di Arrow.

Non mancano soprattutto verso il finale alcuni intelligenti colpi di scena, che tutto sommato metteranno gli spettatori nella condizione di poter essere perlomeno fiduciosi per questa stagione, dopo la visione di questa  Arrow 5×01.

Ecco il promo ufficiale di Arrow 5×02.

 

 
 

RASSEGNA PANORAMICA

Sommario

Non mancano soprattutto verso il finale alcuni intelligenti colpi di scena, che tutto sommato metteranno gli spettatori nella condizione di poter essere perlomeno fiduciosi per questa stagione, dopo la visione di questa Arrow 5x01.
- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -