Arrow 5×02: recensione dell’episodio

Arrow 5×02 – The Recruits, secondo episodio di questa quinta stagione del Vigilante incappucciato, continua a presentarci la nuova vita di Oliver Queen, impegnato a destreggiarsi tra la vita e gli incarichi di primo cittadino di Star City ed il suo secondo “lavoro” notturno.

In Arrow 5×02 gli impegni ufficiali e nuovi sinistri individui sbucati in città, spingono (o sarebbe meglio dire costringono) il protagonista a reclutare, tra vecchie e nuove conoscenze, dei nuovi vigilanti, sperando che questi accettino e/o resistano all’addestramento; inoltre le cose al buon vecchio Diggle (David Ramsey), tornato al suo lavoro di soldato, non preseguono esattamente come auspicato (un pretesto per farlo tornare a breve all’ovile?), e la terza storyline di quest’episodio ci permette di fare un focus sul vecchio partner del protagonista.

- Pubblicità -

Arrow 5x02James Bamford, alla sua quarta direzione di un episodio di Arrow, confeziona una puntata tutto sommato in linea con le buone speranze trasmesse dal Pilot. Attraverso le tre differenti storyline (non due come ci ha abituato la serie) Arrow 5×02 presegue e amplia la narrazione senza voler strafare, introducendo in maniera non frettolosa nuovi enigmatici personaggi e, come se non bastasse, di dubbia fazione; non è un caso infatti che la presenza di Tobias Church, (Chad Coleman) piacevole sorpresa della precedente puntata, abbia un minutaggio molto ridotto, ma non per questo irrilevante, tutt’altro.

Nonostante tutto in Arrow 5×02 , seppur in maniera ridotta, non mancano i soliti didascalici espedienti di sceneggiatura a cui la serie nelle ultime stagioni ci aveva abituato, come i soliti discorsetti motivazionali partoriti in 15 secondi che pretendono di tramettere emozioni allo spettatore, o come  quello di far apparire nel giro di pochi secondi il protagonista prima in abiti civili e subito dopo in costume, sperando che il pubblico non se ne accorga.

- Advertisement -

Per quanto riguarda la narrazione dei  flashback, l’ambientazione Russa riesce per il momento a regalare qualcosina di nuovo rispetto alle precedenti, proseguendo cautamente in Arrow 5×02 senza particolari ribaltoni, ma senza neanche il rischio di sbadigliare. L’auspicio degli spettatori è quello che anche questa storyline parallela possa tornare a riservare qualche gradevole sorpresa e colpo di scena; per adesso, perlomeno l’impegno non sembra mancare.

RASSEGNA PANORAMICA

Sommario

L'auspicio degli spettatori è quello che anche questa storyline parallela possa tornare a riservare qualche gradevole sorpresa e colpo di scena; per adesso, perlomeno l'impegno non sembra mancare.
- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -
L'auspicio degli spettatori è quello che anche questa storyline parallela possa tornare a riservare qualche gradevole sorpresa e colpo di scena; per adesso, perlomeno l'impegno non sembra mancare.Arrow 5x02: recensione dell'episodio