Arrow: ecco come è nata la serie tv

    218

    Arrow-3Arrow è senza dubbio una delle serie tv più seguite degli ultimi anni. La terza stagione, cominciata in questi giorni, sembra confermare il successo di questo eroe della DC che sulla carta, nel fumetto, è sempre stato molto conosciuto ma non sempre apprezzato dai lettori.

    La Warner Bros voleva realizzare una serie tv basata proprio su Green Arrow, progetto rischioso proprio per i motivi citati sopra. Greg Berlanti è stato l’incaricato dalla WB. Stephen Amell è stato scelto grazie alla sua partecipazione a Private Practice e per i produttori è stato subito il giusto personaggio da incappucciare con il berretto verde dell’eroe DC. Subito l’attore è stato amato dal pubblico e con il tempo, alla serie, si sono uniti altri componenti che si sono rivelati scelte altrettanto indovinate: Felicity Smoak (Emily Bett Rickards) e Roy Harper (Colton Haynes).

    Al momento le stagioni previste sono 5 e scommettiamo che Oliver Queen si conquisterà almeno un altri paio di cicli.