Chicago Med: dopo pompieri e polizia arrivano le avventure dal pronto soccorso!

964
Chicago Med Serie Tv 2015

Le premesse c’erano tutte e i telespettatori fiutavano un nuovo spin-off delle fortunate serie tv create da Dick Wolf da parecchio tempo: dopo Chicago Fire e Chicago PD sta per debuttare Chicago Med.
In principio c’erano solo i fantastici pompieri della Caserma 51, poi sono arrivati i poliziotti con il misterioso Hank Voight a capo dell’Intelligence e ora è il turno dei medici del Trauma Center, che chiuderanno il cerchio salvando vite nella Città del Vento.

Chi è che ogni giorno mette la propria vita in gioco per salvare il prossimo? Sono i poliziotti, i pompieri e i paramedici!” commenta Wolf, la persona dietro anche il grande successo di Law & Order, “Chicago Fire è stato il primo show della trilogia, ma poteva benissimo esserlo Chicago PD. E dove pensate che in ogni episodio i paramedici portano le persone? Le portano al Chicago Med. Quindi, eccoci qui!”.

Chicago MedCon Chicago Fire e Chicago PD, Dick Wolf aveva già fatto la storia della televisione, creando l’anno scorso un episodio cross-over a tre, includendo nelle indagini anche gli amici della squadra di Olivia Benson di Law & Order SVU, ma con Chicago Med va oltre: “Avere tre show nei quali i cast lavorano insieme senza problemi saltando da una serie all’altra in quasi tutti gli episodi, è una cosa che non è mai stata fatta nella storia della Tv commerciale!”. Il metodo è stato lo stesso usato per il lancio di Chicago PD: nel corso degli ultimi episodi sono stati inseriti in entrambi gli show personaggi del nuovo drama medico a partire dal back-door pilot andato in onda ad Aprile. In questo modo lo spettatore già conosce, si fida, si è affezionato ed ha già un opinione su metà dei personaggi di una serie che, a tutti gli effetti, non è ancora andata in onda!

Chicago MedYaya DaCosta l’abbiamo conosciuta nei panni di April Sexton, un infermiera che ha avuto un passato in comune con Severide di Fire e Nick Gehlfuss interpreta il Dottor Will Halstead, fratello di Jay Halstead di PD, apparso in entrambi gli show. La direttrice della struttura Sharon Goodwin è interpretata da S. Epatha Merkerson, conosciuta per i suoi oltre 15 anni di servizio in Law & Order e infine stiamo apprezzando in particolare negli ultimi episodi, lo psicologo Daniel Charles portato in scena dal bravissimo Oliver Platt. Accanto a loro troveremo come regular Torrey DeVitto (Pretty Little Liars), Rachel DiPillo (Jane De Virgin) e Colin Donnell (The Affair), insieme a Brennan Brown, Julie Berman, Carl Lumbly e Marlyne Barrett. Laurie Holden (The Walking Dead) invece, conosciuta nel back-door pilot, è uscita dal progetto per problemi familiari.

Il medical drama seguirà la solita formula delle serie di successo di Dick Wolf, con spunti per i casi presi direttamente dai titoli dei giornali, il tutto mixato con le storie personali dei personaggi. Il personale di Med non avrà a che fare solo con i problemi della sua serie, ma finirà in mezzo anche a diversi cross-over nel corso della stagione: per gennaio è previsto il primo cross-over a tre con Fire e PD, mentre a febbraio avremo un ‘jumbo crossover’, così lo ha chiamato il co-creatore e showrunner delle serie
Matt Olmstead, con le tre serie di Chicago più Law & Order SVU!

Chicago MedL’inusuale data di debutto del 17 Novembre, quindi in pieno autunno, è dovuto al lancio di un altra serie medical della NBC “Heartbreaker” con Melissa George, ma questo slittamento ha aiutato sicuramente a sistemare le cose all’interno del team di scrittura. Lo showrunner Andrew Dettmann è infatti uscito dal progetto per ‘divergenze creative’ giusto un mese prima dell’inizio delle riprese di Chicago Med, nonostante avesse già lavorato al pilot: al suo posto sono saliti a bordo i coniugi Andrew Schneider e Diane Frolov, conosciuti per il loro lavoro con I Soprano e Boardwalk Empire.

Con il traino di Chicago Fire e Chicago PD, il successo per questa serie è abbastanza assicurato: c’è solo una nota negativa. La serie segue la vita di un Pronto Soccorso a Chicago. Cosa c’è di sbagliato? Vi ricorda qualcosa la parola “ER”?