Home Daredevil 1x09 recensione dell'episodio con Charlie Cox
Array

Daredevil 1×09 recensione dell’episodio con Charlie Cox

-

Daredevil 1x09 Parli del diavolo, e spunta lui, Matt (Charlie Cox), il diavolo di Hell’s Kitchen, alle prese con i suoi demoni interiroi e con la necessità, sempre più impellente, di eliminare Fisk (Vincent D’Onofrio). In questo episodio, Speak of the Devil, vediamo il nostro alle prese con un avversario che sembra fortissimo, un osso duro che lo mette a dura prova. Ma come è arrivato Matt a combattere contro questo personaggio misterioso e vestito di rosso? Tutto l’episodio è un lungo flashback, il racconto articolato che ha condotto il protagonista al momento in cui sembra davvero spacciato. Un evento tragico, un incontro ricercato e un altro teso e casuale portano il nostro a scontrarsi per la prima volta contro Fisk, a incrociare i pugni. Come se non bastasse, a fine dell’episodio, una rivelazione inaspettata, che chiude sul nero una puntata oscura e sfaccettata.

Daredevil 1x09 2Daredevil 1×09 introduce un concetto fondamentale che probabilmente verrà sviluppato più avanti nella narrazione e che identifica il personaggio come un supereroe sui generis, un uomo sì speciale ma anche una presenza oscura, un vero diavolo che incute timore, anzi terrore nel cuore di chi non si comporta come dovrebbe. L’evoluzione di Matt, costante, continua, prepotente, si costruisce in parallelo con le evoluzioni acrobatiche dei clamorosi combattimenti, che questa volta rischiano di lasciarlo più morto che vivo. Perchè se è vero che nessuno incassa come un Murdock, è anche vero che Matt è ancora e comunque un uomo, con nient’altro a proteggerlo che una sottile maglia nera.

Con una nuova puntata piena di emozioni e con un cliffangher degno di nota, Daredevil si conferma uno show di altissima qualità, di grande trasporto emotivo e di comprovato successo, segno che l’indipendenza della Netflix e i soldi della Marvel sono in grado di creare meraviglie.

Voto: 4/5 stelle

 
Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.
- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -