Dominion 1×04 recensione dell’episodio con Christopher Egan

678

Dominion - logo

Mentre Michael (Tom Wisdom) cerca di risolvere il problema del suo attentato con suo fratello Gabriel (Carl Beukes) e sua sorella Uriel (Katrine de Candole), Alex (Christopher Egan) si trova a prendere coscienza del proprio ruolo di Prescelto, del pericolo e della speranza che può infondere negli uomini di Vega.

Dominion 1x04-2La nuova punta di Dominion conduce parallelamente due storie, quella soprannaturale con Michael che affrontando i suoi fratelli e fa luce su un passato “oscuro” caratterizzato da scomode debolezze, tra cui la senatrice Becca (Rosalind Halstead). E dall’altra parte abbiamo la storia più corposa, quella di Alex che tornado in città comprende quanto stia diventando importante la sua “missione”. Questa si concretizza nel momento in cui si dovrà convincere del suo ruolo politico-religioso per sventare il disastro e convincendo il senatore Frost della sua vera identità attraverso una “prova”. Questa rappresenta l’unica parentesi della puntata che riesce a infondere un minimo di tensione all’interno di una trama piuttosto leggibile, in cui i percorsi che intraprendono i personaggi sono piuttosto prevedibili. In questo atto Alex vive anche un altro fardello, l’inevitabile peso dei sacrifici che copieranno le persone che gli sono accanto, pronti a rinunciare a qualsiasi cosa pur di conservare il messaggio di fede e speranza che egli porta con sé.

Dominion 1x04-1Il tema su cui si articola The Flood è proprio il vincolo tortuoso in cui è spinta la città di Vega, dove ci sono il Generale Edward Riesen (Alan Dale) e il Console David Whele (Anthony Head) che si sentono minacciati da Alex e non sono pronti ad “abdicare” dalla loro posizione di potere e perciò disposti ad utilizzare la loro influenza nel senato per le proprie strategie. Se il primo ha dimostrato di non essere ligio al dovere commettendo una scorribanda di troppo al di fuori  delle mura fraternizzando con il nemico, del secondo sappiamo ormai riconoscere la vera mente antagonista della serie, a dimostrazione anche la scena finale dell’episodio, diventando così un personaggio che con metodo sa dove ferire Alex ancora incerto sulla sua identità di prescelto.

Il quarto episodio di Dominion introduce un personaggio importante come Uriel che sarà determinante per la storyline “angelica” ma che comunque non riesce a dare forza al suo protagonista, poche sono le scene in cui Alex riesce conciliare i suoi fardelli mentre i suoi dilemmi non hanno molto spazio a causa di una sceneggiatura sempre molto “veloce” nel raccontare.