Dominion 1×07 recensione dell’episodio con Christopher Egan

491

Dominion - logo

Nel settimo episodio di Dominion si accentua il filone soprannaturale dello show della SyFy, finalmente Gabriel compare in Vega fornendo i primi attacchi alla roccaforte di Michael, quest’ultimo profondamente turbato per la scomparsa di alcuni angeli lavorerà sodo con Alex per capire cosa sta determinando queste sparizioni. Nel mentre William tiene segregato suo padre e lo “educa” secondo gli insegnamenti di Gabriel

dominion 1x07Ouroboros il titolo del nuovo episodio di Dominion, introduce finalmente un po’ di sana contesa tra i due arcangeli superiori, Michael (Tom Wisdom) e Gabriel (Carl Beukes), che cercano di entrare nelle grazie del prescelto che orami sembra completamente dedito alla sua causa, difatti quando non è di guardia per conto di Vega continua ad esorcizzare angeli sotto lo sguardo severo di Michael. Nelle sequenze che allievo e mentore condivideranno saranno più le volte che entrano in conflitto, dovuto ai loro caratteri e fini diversi, che momenti educativi in cui seguono “l’addestramento”. Perciò troveremo un Michael sempre più machiavellico avvolto nei suoi misteri sui componenti di Vega e sul suo passato, questo mostrato con un breve flashback ad inizio e fine episodio, che ci rivelerà molto di più sulla sua natura “angelica”. Ed Alex (Christopher Egan) sempre più sentimentalmente instabile, deciso nel fare il suo dovere di soldato e prescelto ma ancora incerto su ciò (o meglio chi) desidera realmente, infatti il colpo di scena della puntata è riservato a Noma (Kim Engelbrecht) che ci mostrerà la sua vera natura che già in precedenza era stata “inquadrata” da Akira.
dominion 1x07-2Il dramma invece ci viene offerto da David (Anthony Head) e William (Luke Allen-Gale) da sceneggiatura ed in generale dai due attori che hanno sempre regalato le uniche interpretazioni degne di coinvolgimento narrativo. I loro personaggi sono quelli che hanno meglio sfruttato le occasioni per “raccontare” le loro storie e rendere credibile il loro percorso all’interno della serie. Il titolo dell’episodio difatti prende spunto proprio da questo rapporto, come sottolineerà William, oltre che dal passato di Michel.

La puntata di Dominion acquista un tono d’azione grazie alla comparsa del suo antagonista per eccellenza e dopo aver accantonato, per gran parte della durata, i sentimentalisti e i vari triangoli d’amore insieme alle macchinose strategie politiche spostando nettamente la narrazione sul conflitto soprannaturale. Tuttavia gli archetipi angelici ancora si confondono con quelli demoniaci e le dinamiche messe in scena risultano ancora una volta di facile lettura e piuttosto scontate sottraendo drammaticità all’intera vicenda.