Don Matteo 13: uscita, trama, cast, episodi e streaming

-

Don Matteo 13 è la tredicesima stagione della Fiction Rai Don Matteo che vede protagonista assoluto Terence Hill. La serie è prodotta da Lux Vide e Rai Fiction. Questa stagione dopo oltre 250 episodi, dopo oltre 20 anni dalla messa in onda della prima puntata, rappresenterà l’ultima per il protagonista Terence Hill. Don Matteo è una delle più fortunate e longeve serie di Rai 1, prodotta da Luca e Matilde Bernabei in collaborazione con Rai Fiction.

Don Matteo 13: quando esce e dove vederla in streaming

- Pubblicità -

Don Matteo 13 uscirà nel 2022 su RAI 1. Don Matteo 13 in streaming sarà disponibile su RayPlay

Don Matteo 13: trama e cast

In Don Matteo 13 ritorneranno i protagonisti  Don Matteo Bondini (stagione 1-in corso), interpretato da Terence Hill. Presbitero parroco della parrocchia di San Giovanni a Gubbio e in seguito della parrocchia di Santa Eufemia a Spoleto. È un presbitero-investigatore, personaggio che si ispira a padre Brown di Gilbert Keith Chesterton. Antonio “Nino” Cecchini (stagione 1-in corso), interpretato da Nino Frassica. Maresciallo dei carabinieri, amico di don Matteo e suocero del capitano Tommasi. Flavio Anceschi (stagioni 1-5, 13), interpretato da Flavio Insinna. Capitano dei carabinieri e marito del sindaco di Gubbio, Laura Respighi. Dalla 13 stagione si scoprirà essere rimasto vedovo di Laura, con la figlia adolescente Valentina e non più nelle vesti di capitano, bensì promosso a colonnello. Anna Olivieri (stagione 11-in corso), interpretata da Maria Chiara Giannetta. Capitano dei carabinieri, successore di Tommasi, è una ragazza molto determinata sul lavoro.

Nel cast anche Natalina Diotallevi (stagione 1-in corso), interpretata da Nathalie Guetta. È la perpetua di don Matteo. Filippo Pippo Gimignani-Zarfati (stagione 1-in corso), interpretato da Francesco Scali. Sagrestano di don Matteo. Susi Dallara (stagione 7-in corso), interpretata da Sydne Rome. Preside prima del liceo di Gubbio e poi di quello di Spoleto, amica di don Matteo. Ines La Cava (stagione 12-in corso), interpretata da Aurora Menenti. Figlia di Sergio La Cava e orfana di madre, si trasferisce in canonica dopo il ricovero della nonna in ospizio. Pietro Ghisoni (stagioni 1-3, 5-in corso), interpretato da Pietro Pulcini. Gianni Barba (stagione 10-in corso), interpretato da Francesco Castiglione. Appuntato scelto della caserma di Spoleto. Marco Nardi (stagioni 11-in corso), interpretato da Maurizio Lastrico. Nuovo PM di Spoleto che sostituisce Lucrezia Volpi. Romeo Zappavigna (stagioni 11-in corso), interpretato da Domenico Pinelli. Appuntato, è un giovane carabiniere altruista e gentile. È il preferito del capitano Olivieri.

Il saluto a Terence Hill

È in questa occasione che Lux Vide e Rai Fiction vogliono semplicemente dire GRAZIE: grazie a Terence Hill per la dedizione e la fedeltà con cui ha prestato il suo “MITO” ad un personaggio che è entrato per 20 anni con gentilezza nelle case di tutti gli italiani, dando sempre una parola di speranza.

Grazie per l’umiltà con cui lui stesso ha sempre ringraziato tutti per il lavoro fatto in questi 20 anni, segno della grandezza della sua persona. Un uomo intelligente e umile che ha sempre messo al centro il lavoro di squadra e il suo amore per Don Matteo, la serie più amata dagli italiani.

Grazie perché è stato come un grande padre che in questi anni ci ha permesso di crescere e di sbagliare… perché con il suo mito ci proteggeva e ci permetteva di avere sempre l’affetto del pubblico.

“Terence ci lascia”: questa è la frase che sabato serpeggiava tra i membri della troupe, nella chiesa di Santa Eufemia a Spoleto, set della sua ultima scena.

“È vero, Terence ci lascia – afferma Luca Bernabei produttore della serie – ma vogliamo interpretare questa frase non in senso negativo ma anche e soprattutto in senso positivo. Vogliamo pensare all’eredità che Terence ci lascia in termini appunto di dedizione, fedeltà e soprattutto di amore per DON MATTEO e per tutti i telespettatori che in questi 20 anni ci hanno seguito. Oggi dobbiamo essere all’altezza del mito che non ci lascia ma come un padre ci guarda da lontano e ci osserva crescere. Consapevoli dell’eredità di Terence, abbiamo il dovere di impegnarci ancora di più e di portarla avanti con la massima dedizione e responsabilità. Lo dobbiamo ai milioni di italiani che guardano la serie e a Terence. A lui vogliamo dire ancora una volta…GRAZIE TERENCE HILL”.

- Pubblicità -
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.
- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -