For All Mankind: trailer, trama, cast, data di uscita e streaming

For All Mankind, l'universo alternativo targato Apple TV+ è partorito dalla mente di Ronald D. Moore, Matt Wolpert e Ben Nedivi.

-

For All Mankind è la nuova serie televisiva di fantascienza creata e scritta da Ronald D. Moore, Matt Wolpert e Ben Nedivi per la piattaforma streaming Apple TV +. La serie racconta una storia alternativa che descrive “cosa sarebbe successo se la corsa allo spazio globale non fosse mai finita” dopo che l’Unione Sovietica ebbe successo nel primo sbarco sulla Luna con equipaggio.

For All Mankind: streaming e data di uscita

For All Mankind è stato presentato in anteprima il 1° novembre 2019, ed è stato rinnovato per una seconda stagione nell’ottobre 2019. In Italia For All Mankind in streaming è disponibile su Apple TV+  Per sapere costi e come funziona il servizio consultate la nostra pagina Apple TV+.

For All Mankind: trailer

For All Mankind: trama

La prima missione con equipaggio sulla Luna durante la Space Race alla fine degli anni ’60 fu un successo globale per la NASA e gli Stati Uniti. Ma questo dramma risponde alla domanda: “E se la Space Race non fosse mai finita?”.

In una sequenza temporale alternativa, l’ URSS batte gli Stati Uniti sulla Luna; impostando così il suo primo cosmonauta russo, Alexei Leonov , su di esso. Soprannominato “Luna Rossa”, questo evento lascia la NASA devastata. Ciò non significa che coloro che lavorano lì abbiano rinunciato mentre sfidano l’Unione Sovietica una seconda volta per dimostrare che non c’è rinuncia alla speranza.

For All Mankind serie tv trama cast trailer

For All Mankind: cast

Nella serie protagonisti nei ruoli principali troviamo Joel Kinnaman nel ruolo di Edward Baldwin, Michael Dorman nel ruolo di Gordo Stevens, Wrenn Schmidt come Margo Madison, Sarah Jones nel ruolo di Tracy Stevens, Shantel VanSanten nel ruolo di Karen Baldwin e Jodi Balfour nel ruolo di Ellen Waverly.

Chris Agos nel ruolo di Buzz Aldrin, Matt Battaglia nel ruolo di John Glenn, Chris Bauer nel ruolo di Deke Slayton, Jeff Branson nel ruolo di Neil Armstrong, Dan Donohue nel ruolo di Thomas O. Paine, Colm Feore nel ruolo di Wernher von Braun, Ryan Kennedy come Michael Collins, Eric Ladin nel ruolo di Gene Kranz, Steven Pritchard nel ruolo di Pete Conrad e Rebecca Wisocky nel ruolo di Marge Slayton.

Nei ruoli ricorrenti invece troviamo Tait Blum nel ruolo di Shane Baldwin (figlio di Ed e Karen Baldwin) Arturo Del Puerto nel ruolo di Octavio Rosales Noah Harpster nel ruolo di Bill Strausser (un controllore di missione) Krys Marshall nel ruolo di Danielle Poole (una donna candidata all’astronauta) Tracy Mulholland nel ruolo di Gloria Sedgewick (moglie di Frank Sedgewick) Dave Power nel ruolo dell’astronauta Frank Sedgewick Mason Thames nel ruolo di Danny Stevens (figlio di Gordo e Tracy Stevens) Olivia Trujillo nel ruolo di Aleida Rosales Sonya Walger nel ruolo di Molly Cobb (una donna candidata all’astronauta).

Gli episodi della serie

For All Mankind 1×01 che si intitola “Luna Rossa”, diretto da Seth Gordon ed è basato su una storia di Ronald D. Moore e Matt Wolpert e Ben Nedivi. Teleplay di  Ronald D. Moore. La NASA è in crisi mentre i sovietici sbarcano il primo uomo sulla luna nel 1969, l’inizio di una storia alternativa.

For All Mankind 1×02 che si intitola “Ha costruito Saturno V” Il regista von Braun si oppone alla direttiva del presidente Nixon, con conseguenze disastrose. Trasformare la base lunare in una base militare americana. Avvio della “Race for the Base”. Gli uomini di Nixon usano il coinvolgimento di Wernher von Braun in passato con il regime nazista per rimuoverlo come vicedirettore associato per la pianificazione.

For All Mankind 1×03 che si intitola “Le donne di Nixon” Deke Slayton deve reclutare astronauti femminili dopo che la Russia ha fatto sbarcare una donna sulla luna di nome Anastasia Belikova. A partire da 20 “Astronaut Candidates” (informalmente ” ASCAN “), uno dei quali è Tracy Stevens, moglie di Gordo Stevens dell’Apollo 15. Due degli ultimi di Mercury 13 di nome Molly Cobb e Patty Doyle. Una donna di colore di nome Danielle Poole, che lavora nelle sale computer della NASA. Una donna di nome Ellen Waverly completa gli ultimi 5, dopo 200 giorni di test delle qualifiche.

Curiosità sulla serie

Secondo Ronald D. Moore, l’idea dello spettacolo è nata durante il pranzo con l’ex astronauta della NASA Garrett Reisman , quando hanno discusso della possibilità di una storia alternativa in cui i russi hanno raggiunto la Luna prima degli americani.

Le riprese principali della serie sono iniziate nell’agosto 2018 a Los Angeles , in California. Nel marzo 2019, il New York Times ha riferito che le riprese erano terminate.

Rotten Tomatoes ha registrato un indice di gradimento del 74%, con una valutazione media di 7,01 / 10, sulla base di 35 recensioni. Metacritic , che utilizza una media ponderata, ha assegnato un punteggio di 65 su 100 sulla base di 21 critici.

 
 
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.
- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -