glee-5

Dopo un’attesa di due mesi o poco più Glee è tornato! Vi avevamo lasciati con l’ormai consueta puntata di Natale che aveva lasciato a tutti un po’ di amaro in bocca, ma con grande sorpresa la serie è tornata con una puntata frizzante, che non alza la media, ma diciamo non al livello delle precedenti, anche se forse era solo il pubblico ad aspettarsi qualcosa di peggio, o forse siamo veramente vicini ad un turning point. Parliamo innanzitutto di numeri: Glee torna in rialzo, ma sempre con un risultato disastroso. E parlando del nuovo Glee, manca veramente poco al revamp della serie, infatti sappiamo che presto inizierà a concentrarsi esclusivamente su New York. Il tema di Frenemies sono gli scontri-incontri tra i vari personaggi, e in particolare al centro dell’attenzione troviamo Tine e Artie, Rachel e Santana e Kurt ed Elliot.

5x09-1Ci troviamo al McKinley, dove Tina (Jenna Ushkowitz) ed Artie (Kevin McHale), ormai prossimi al diploma, si ritrovano in auditorium per un loro rito personale, e cioè il pranzo del martedì. Cantano una diabetica Whenever I Call You Friend, ricordando i bei momenti. Vengono chiamati da Sue (Jane Lynch), che comunica ai due di essere entrambi candidati per il ruolo di Valedictorian, ossia il diplomando che terrà il discorso della cerimonia della consegna dei diplomi. Per questo motivo la preside decide di organizzare una gara in cui entrambi dovranno scrivere un discorso di prova, venendo giudicati da “Una giuria di idioti scelti da me!”. I due amici diventano nemici per la pelle, cantano My Lovin’ (You’re Never Gotta Get In), e, in un impeto di competizione, Tina esagera e spinge Artie giù dalla sedia a rotelle. Arrivato il giorno della sfida entrambi recitano un discorso in elogio del compagno e la scelta ricade quindi su Blaine (Darren Criss), che decide di esibirsi in una canzone, Breakaway, coinvolgendo anche Artie e Tina.

5x09-2Intanto Kurt (Chris Colfer) a New York è preoccupato che Elliot (Adam Lambert) voglia rubargli i Pamela Lansbury, così, seguendo il consiglio di Blaine, decide di frequentare di più Elliot per scoprirne le intenzioni. Decidono quindi di andare a compare una chitarra per Kurt, e nel negozio canteranno una coinvolgentissima I Believed in a Thing Called Love, accompagnata da una super coreografia. Tornati a casa Elliot dice a Kurt di aver capito le sue intenzioni e lo rassicura, portando quindi inevitabilmente alla nascita di una nuova amicizia.
Santana (Naya Rivera) non si sente realizzata, mentre Rachel (Lea Michele) sta avendo successo, e per questo motivo le propone di posare per un servizio con lei, dove canteranno Brave. Il dramma inizia quando alle audizioni per la sostituta di Rachel in Fanny Girl si presenta Santana cantando Don’t Rain On My Parade. Rachel si sente quindi tradita, ed inizia una guerra tra le due che porterà Rachel a lasciare l’appartamento. Le due sono comunque costrette a lavorare insieme, e con sguardo minaccioso e occhiate fulminanti cantano Every Breath You Take.