Il Signore degli Anelli

Mentre la pre-produzione della serie TV su Il Signore degli Anelli di Amazon Studios si sta preparando a partire in Nuova Zelanda, lo streamer sta procedendo con un rinnovo anticipato della Stagione 2 per l’adattamento dei romanzi fantasy di J.R.R. Tolkien.

Amazon ha infatti commissionato il riassemblaggio della writers room per buttare già la seconda stagione. Il capo degli Amazon Studios, Jennifer Salke, ha confermato a Deadline la notizia che la seconda stagione di Il Signore degli Anelli è già in lavorazione durante la festa della compagnia domenica sera all’H Club di Hollywood.

Amazon Studios ha acquisito i diritti TV globali di Il Signore degli Anelli in un affare di successo nel novembre 2017, accordo che comprendeva un impegno pluriennale per una serie e una potenziale serie di spin-off. Tuttavia, ogni stagione consecutiva dopo la prima deve essere formalmente autorizzata dalla piattaforma di streaming.

Il rinnovo precoce della Stagione 2 è una buona notizia per i fan in quanto consentirà una pausa più breve tra la fine della Stagione 1 e la premiere della Stagione 2 su Prime Video, disponibile in oltre 240 paesi e territori.

In concomitanza con il rinnovo anticipato, la serie andrà in pausa di 4-5 mesi dopo le riprese dei primi due episodi della Stagione 1, diretti da J.A. Bayona. Il team di sceneggiatori della serie, guidato dagli showrunner e dai produttori esecutivi J.D. Payne e Patrick McKay, utilizzerà il tempo per mappare e scrivere la maggior parte degli script della Stagione 2.

Fare una pausa dopo gli episodi di apertura è una pratica standard per gli show con ordini di serie, in quanto consente ai produttori e ai dirigenti di fare un passo indietro e valutare le riprese proprio come farebbero con un pilota. Eseguendo una pausa più lunga del normale, Il Signore degli Anelli sarà pronto con gli script della Stagione 2 in modo da poter girare parte della Stagione 2 durante le riprese della Stagione 1 o persino filmare il resto della Stagione 1 e la Stagione 2 back-to-back (come fece a suo tempo Peter Jackson per i film).

Ambientata nella Terra di Mezzo, la serie TV esplorerà nuove trame precedenti alla Guerra dell’Anello. Il cast principale, che deve ancora essere confermato da Amazon, si ritiene includa Will Poulter, Markella Kavenagh e Joseph Mawle.

La serie Il Signore degli Anelli è prodotta da Amazon Studios. Oltre agli showrunner Payne e McKay, i produttori esecutivi includono Bayona e il suo partner di produzione Belén Atienza, Lindsey Weber, Bruce Richmond, Gene Kelly, Sharon Tal Yguado e gli sceneggiatori Gennifer Hutchison, Jason Cahill e Justin Doble.

Bryan Cogman e Stephany Folsom sono produttori di consulenza, Ron Ames un produttore, Helen Shang un coproduttore e Glenise Mullins un consulente per la scrittura.

Il resto del team creativo della serie comprende costumista: Kate Hawley (Suicide Squad), scenografo: Rick Heinrichs (Star Wars: The Last Jedi), supervisore degli effetti visivi: Jason Smith (The Revenant), studioso di Tolkien: Tom Shippey e famoso illustratore / concept artist John Howe.