Jeff Pinkner abbandona la quinta stagione di Fringe!

    198

    Jeff Pinkner abbandona la serie Fringe e non prenderà parte alla realizzazione della quinta stagione dello show. Pinkner ha voglia di dedicarsi ad altri progetti e l’impegno con Fringe richiedeva la massima concentrazione. Ora arruolato rimane solo Joel Wyman. Ecco il comunicato di J.J. Abrams rilasciato sull’addio e tradotto da Badtv.it:

    “Siamo così entusiasti di cominciare a lavorare alla quinta stagione di Fringe e di consegnare i 13 episodi finali ai nostri devoti e appassionati fan. Per quattro anni, J.H. Wyman e Jeff Pinkner hanno lavorato senza sosta come una squadra per mantenere in ordine i mondi di Fringe. Siamo grati per l’inestimabile contributo che Jeff ha dato allo show e ovviamente gli auguriamo tutto il bene e non vediamo l’ora di lavorare ancora insieme in futuro. L’importanza di J.H. Wyman per Fringe non può essere enfatizzata e sono entusiasta che continuerà a fare da showrunner per i capitoli conclusivi della nostra storia. Non vediamo l’ora che che i nostri fan vedano cosa abbiamo in serbo per loro nella pazza conclusione di Fringe.”

    Inoltre il sito ha segnalato anche le parole dell’attore John Noble, rilasciate ai Critics’ Choice Awards:

    Ricorderete che in Letters of Transit (4×19), Peter spiegava che lui, Walter e gli altri sono rimasti bloccati nell’ambra per circa 20 anni. E’ probabile che la storia riprenda proprio nel 2036, mostrando dei flashback di quanto avvenuto nel lasso di tempo mancante: “ci saranno dei riferimenti,” dice Noble, parlando dei giorni pre-ambra. “Nel 2036 Walter, Olivia, Astrid e Peter sono dei ribelli e conosciamo tutti gli sporchi trucchi utilizzati contro di noi: impareremo dal nostro passato.”