Limitless 1×09 recensione dell’episodio con Jake McDorman

Brian si offre di utilizzare l’NZT per catturare i “Ten Most Wanted” dell’FBI in sole due settimane chiedendo in cambio a Naz di poter ottenere un personale “headquarters”(!) all’agenzia. Nel frattempo il rapporto fra lui e il padre andrà incontro ad un brusco cambiamento.

 

Questa settimana Limitless 1×09 “Headquarters” sceglie di seguire e migliorare una pista già avviata nell’episodio precedente, regalandoci stralci di rara comicità e sipari davvero esilaranti, abbracciando tutte le interazioni fra i personaggi e tirando fuori un lato “comico” da ciascuno di essi, sempre capitatati da Brian.

Questo è un ottimo metodo per rendere Limitless un serial assolutamente inedito dai soliti procedural, elevandolo a qualcosa di nuovo e particolare. Nonostante ciò, le forzature di trama e le contraddizioni di alcune situazioni restano sempre pesantemente in agguato, per il momento “fingiamo” di non accorgercene perché alla fine, qualsiasi espediente escogitato da Brian, forzato o no che sia, riesce sempre a strapparci un sorriso. Dopotutto, come dice lui stesso nella puntata, il nostro protagonista aveva assolutamente bisogno di una “roba fresca e divertente da fare”, e gli autori non hanno tardato ad accontentarlo.

Farsi un’idea precisa della serie, giunti a questo punto, è estremamente complesso a causa dei continui cambi di toni – che se ben gestiti, non sono sempre un male – e delle linee da seguire.

Il verdetto sembra giungere con quest’episodio, contornato da divertenti omaggi, gag e una gestione dei casi assolutamente sopra le righe.

Tuttavia è con grande rammarico che notiamo quanto ormai il personaggio di Edward Morra sembra essere passato in secondo piano e che se prima costituiva la minaccia più reale per il protagonista, dopo la sua ultima ambigua comparsa, pare essere svanito anche solo come presenza.

Quasi indubbiamente però dovremo aspettarci un suo ritorno nella prossima puntata poiché Brian, alla fine di “Headquarters”, deciderà di fare una scottante rivelazione al padre che senza ombra di dubbio gli costerà parecchie conseguenze, in una scena inserita apposta sulla chiusura della puntata forse per riportate in auge il vecchio metodo di Limitless di provocare curiosità nello spettatore grazie al cosiddetto colpo di scena finale.

Si resta dunque in attesa di risvolti significativi per quanto riguarda la sottotrama essenziale che tesse le reti del serial, al fine di sciogliere tutte quei dubbi che aleggiano sulla misteriosa droga sin dal primo episodio.

RASSEGNA PANORAMICA

Sommario

Questa settimana Limitless 1x09 “Headquarters” sceglie di seguire e migliorare una pista già avviata nell’episodio precedente, regalandoci stralci di rara comicità e sipari davvero esilaranti.
Martina Meschini
Classe 1993. Studio all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e talvolta scrivo di cinema nel vano tentativo di non pensare allo sconfortante divario fra giorni che mi restano da vivere e film da vedere.
- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -