Luke Cage ha finalmente debuttato sulla piattaforma Netflix, terzo show a marchio Marvel Studios programmato in co-produzione con il colosso del servizio streaming. Dopo avervi offerto la nostra recensione, oggi vi segnaliamo ben 15 easter eggs della serie che forse sono sfuggite agli spettatori meno attenti.

 

15. The Avengers

The AvengersTrai primissimi riferimenti non poteva mancare l’incidente di New York, avvenuto nel film The Avengers di Joss Whedon. Infatti , nei primi minuti del primo episodio sentiamo un venditore ambulante vendere il suo video amatoriale girato durante gli scontri finali del film nel centro di New York.

14. Gang Starr

Gang Starr - colonna sonoraAlzi la mano chi tra di voi non ha notato che gran parte della musica di sottofondo della serie è dei Gang Starr, una delle band più influenti della cultura Rap dell’East Coas. La loro musica è passata anche in film come Mo’ Better Bluesand 8 Mile. I titoli delle loro canzoni più note costituiscono anche i titoli degli episodi, come “Code of the Streets” e  “Moment of Truth” confermano.

13.  Seagate Prison

Seagate PrisonLa prigione nel quale Luke Cage sconta la pena per un crimene che non ha commesso. Non è la prima volta che sentiamo nominare Seagate Prison. Infatti è la stassa prigione dove  Justin Hammer viene portato dopo i fatti di Iron Man 2. È la stessa prigione che ospita il finto-mandarino, Trevor Slattery.

12. Black Mariah

Black MariahCottonmouth chiama suo cugino “Black Mariah”. Nel fumetto, Mariah era un personaggio decisamente diverso dal suo omologo televisivo, ma rimane comunque un chiaro riferimento alla controparte cartacea.

11. Luke Cage come Gesù Cristo

Luke Cage As JesusI riferimenti a Gesù nei fumetti sono evidenti a tutti e anche Luke Cage, come ad esempio Superman, è trai personaggi che ricalcano alcune analogie con la figura cristologica. Infatti alcuni sono molto sottili altri molto diretti, come nell’episodio 8 quando Luke Cage dice letteralmente che i suoi fardelli sono la sua “croce da portare.”

10. Colleen Wing

Colleen WingClaire Temple, l’infermiera di notte che funge da filo rosso nelle serie Marvel/Netflix, stringe in mano alcuni volantini di corsi di autodifesa, tra questi ce n’è uno in cui il maestro si chiama Coleen Wing, personaggio che sarà importante per Iron Fist.

9. Il braccio di Misty Knight

Misty Knight’s ArmNell’ottavo episodio Misty Knight viene colpita al braccio destro da un colpo di pistola. Claire e Luke si adoperano per farla guarire e ci riescono, e Claire si trova a dire “è una fortuna che non abbia perso il suo braccio”. Nel fumetto, Misty Knight perde il braccio destro in seguito a una rapina in banca andata a male e Tony Stark le fornirà una protesi di Vibranio.

8. Easy Rawlins

Easy RawlinsUno dei libri che vediamo nella serie che ispirò il film con Denzel Washington, Devil in a Blue Dress. È solo uno dei tanti libri che in Luke Cage compaiono tra le mani del protagonista, possiamo citare anche Invisible Man e naturalmente Little Green.

7. Trish Walker

Trish WalkerTrish Walker è la nota amica di Jessica Jones ed è una fomasa speaker radiofonica. Infatti nella prima parte dell’episodio di Luke Cage “Suckas Need Bodyguards” è possibile ascoltarla nel suo programma radiofonico di sottofondo.

 6. Power Man

Power ManPer tutta la prima parte di serie, Pop, sorta di figura paterna per Luke Cage, chiama il nostro protagonista “Power Man”. Tutt’altro che un semplice soprannome, dal momento che Power Man è stato il primo nome con cui è stato conosciuto Luke Cage nei fumetti.

5. Il look classico di Luke Cage

Luke CageA un certo moemtno, la serie richiama il look classico con cui Luke Cage è stato conosciuto nei fumetti. Chiaramente il realismo di base del prodotto Netflix richiedere degli accorgimenti.

4. La Felpa con cappuccio

La Felpa con cappuccioNon è un chiaro riferimento al fumetto ma la felpa con il cappuccio richiama il movimento Black Lives Matter, ed è un omaggio alla tragedia di Rayvon Martin.

3. Heroes For Hire

Heroes For HireSono veramente tanti i riferimenti a Heroes for Hire, una delle storie più note che vedeva un gruppo di eroi formato da Cage, Jessica Jones, Daredevil e Iron Fist. Tutti questi personaggi sono protagonisti delle serie Netflix Marvel e li vedremo insieme in The Defenders.

2. Hammer Tech

Hammer TechLa Hammer Tech è citata continuamente nella serie di Luke Cage. Si tratta della stessa compagnia che abbiamo incontrato in Iron man 2, compagnia gestita da Justin Hammer, interpretato da Sam Rockwell, concorrente diretto di Tony Stark.

1. Il cameo di Stan Lee

Stan leeNon crediamo ci sia bisogno di spiegazioni, il cameo di Stan Lee, artefice di tutto il Marvel Universe, è diventato una costante per i prodotti Marvel Studios. Anche qui appare inserito nel racconto in una maniera davvero brillante.