Dopo l’esperimento di Too Old To Die Young con Amazon Video, Nicolas Winding Refn è pronto a tornare sul piccolo schermo sviluppando una nuova serie basata sul franchise di Maniac Cop, inaugurato nel 1988 dall’omonimo film cult. Il progetto sarà la prima produzione della Refn’s di NWR Originals in collaborazione con HBO e Canal Plus che trasmetteranno gli episodi in Nord America e in Francia.

Ovviamente Refn sarà showrunner e regista dell’intera serie insieme a John Hyams.

L’originale Maniac Cop era ambientato a Los Angeles e raccontava le vicende del poliziotto Matt Cordell incastrato per non aver chiuso gli occhi su alcuni misfatti. Condotto in galera, Cordell sarà “giustiziato” da alcuni compagni di cella, imprigionati proprio a causa sua. Qualche tempo dopo, circolano alcune testimonianze di omicidi efferati che parlano di un uomo alto e robusto, vestito da poliziotto, immune ai proiettili e con le mani gelate come quelle di un cadavere. Sulle sue tracce si metteranno gli agenti Forrest e Mallory, prima che il commissario McKey scopra che si tratta proprio di Matt Cordell.

Sono sempre stato un ammiratore devoto di John Hyams“, ha detto Refn. “Stiamo parlando di una re-immaginazione dei film di Maniac Cop da tanti anni, ma mentre continuavamo a lavorare sul materiale, ci siamo ritrovati a voler esplorare il mondo che stavamo creando in modo più approfondito. Trasformare Maniac Cop in una serie ci consentirà di realizzare le nostre ambizioni più sfrenate e di raggiungere un enorme pubblico attraverso i partner HBO e Canal Plus. Questo spettacolo sarà un’odissea horror piena di azione, e dato lo stato attuale del mondo, anche un forte commento sul declino della civiltà“.

Fonte: Variety