Once Upon a Time 4×07 recensione dell’episodio con Jennifer Morrison

419

Once Upon Time Logo 4

Come anticipato giorni fa ci l’ottavo episodio di Once Upon a Time durerà ben due ore a cui seguirà la consueta pausa invernale. Dovremmo poi attendere fino a Domenica 1 Marzo per la seconda parte della quarta stagione.

Once_Upon_a_Time_4x07L’episodio di questa settimana, The Snow Queen, è stato quindi preparatorio all’appuntamento tanto atteso. Questa volta i flashback erano dedicati alla Snow Queen (Elizabeth Mitchell) e al suo passato con le due sorelle, entrambe scomparse. Abbiamo così conosciuto altri personaggi già visti nel film Disney come il Duca, che aspira a governare Arendelle. Il passato della regina di ghiaccio doveva mostrarci i motivi che la spingono a volere una famiglia composta solo da Emma (Jennifer Morrison) ed Elsa (Georgina Haig), le uniche che possano sostituire le sue due sorelle. Ai fini della trama il passaggio è alquanto superfluo dato che dagli episodi precedenti, dalle allusioni e dai flashback di altri personaggi, il passato di Snow Queen poteva essere ricostruito tranquillamente. L’unica incognita era il destino di sua sorella Helga (Sally Pressman) ma anche in quel caso sarebbe bastato un riferimento o comunque una breve sequenza. Questi flashback occupano gran parte dell’episodio che di conseguenza risulta appesantito e poco fluido. La sensazione è che gli autori si sentano in dovere di dedicarne almeno uno ad ogni personaggio, così da mostrare la coerenza delle storyline. Il punto è che spesso non sono necessari poiché gli eventi, se ben narrati, trovano il loro modo di giustificarsi e risultano decisamente più intriganti e gradevoli da guardare.

Once_Upon_a_Time_4x07-2Un aspetto invece interessante è dato dalle ripercussioni che l’arrivo di Snow Queen sta avendo su gli altri abitanti si Storybrook. L’espediente narrativo utilizzato è quello dello “specchio della discordia”, uno strumento magico che dovrebbe far rivoltare l’uno contro l’altro i nostri personaggi. Il punto è che mettendo in discussione le loro certezze non c’è stato neanche bisogno di attivarlo. La fine della terza stagione aveva regalato un happy ending a tutti i personaggi al di fuori di Regina (Lana Parrilla). La quarta stagione ci mostra però che la calma è solo apparente e che in realtà tutti i protagonisti hanno ancora questioni in sospeso, sia col passato che con il presente. Nel capitolo di Frozen pensavamo di vedere cosa fosse successo ad Elsa e Anna dopo gli avvenimenti del film invece la prima è un personaggio marginale e poco approfondito mentre la seconda è mostrata solo in brevi flashback. Gli eventi hanno preso una direzione diversa ma dato che il prossimo episodio concluderà il capitolo ciò che resta da vedere è che impatto hanno avuto su gli altri personaggi. Per il momento possiamo dire che il capitolo sulla regina di ghiaccio non regge di certo il confronto col modo i Oz o quello dell’Isola che non c’è.