Person of Interest 4: guest star in arrivo da Fringe

    454

    Mentre cresce l’attesa per la messa in onda degli ultimi episodi di Person of Interst 4, almeno per questa prima metà di stagione, oggi arriva la notizia che un’attrice di Fringe sarà tra le guest star della seconda parte di stagione. Si tratta di Blair Brown, nota per aver dato il volto a Nina Sharp in Fringe, altra serie prodotta da JJ Abrams.

    person of interest 4-Blair BrownBlair Brown interpreterà Emma, un’algida ed elegante insegnante in una scuola pubblica che è stata costretta a richiedere il pensionamento anticipato, ma che non per questo sembra essere pronta ad una vita tranquilla, dato che Reese e Finch sono pronti a piombare nella vita della donna per portare una certa dose di adrenalina e movimento.

    Person of Interest è una serie televisiva statunitense trasmessa dal network CBS a partire dal 22 settembre 2011. La serie, prodotta da Bad Robot Productions e Warner Bros. Television, e basata su un soggetto di Jonathan Nolan, vede la partecipazione degli attori Jim Caviezel, Taraji P. Henson e Michael Emerson.

    In Italia la serie è trasmessa in prima visione assoluta dal canale pay Premium Crime dal 27 aprile 2012; in chiaro, l’episodio pilota è stato trasmesso in contemporanea al suo debutto pay anche su Italia 2, mentre i successivi episodi vengono trasmessi su Italia 1 dal 16 settembre 2012.

    John Reese è un ex agente della CIA. In seguito ad un misterioso incidente nel quale lo si crede morto, sta vivendo come un senzatetto a New York. Reese viene allora avvicinato da Harold Finch, un miliardario solitario appassionato ed esperto di computer, che vive sotto falsa identità. Finch gli spiega che, dopo gli attentati dell’11 settembre, ha costruito una Macchina per il Governo degli Stati Uniti che utilizza una mole enorme di informazioni, raccolte con un sistema di sorveglianza onnipresente e costantemente in funzione (telecamere, microfoni, web, controllo delle telefonate). La Macchina venne ideata per predire futuri attacchi terroristici, tuttavia Finch scoprì che essa, filtrando tutte le informazioni che ogni giorno raccoglieva, poteva predire i “reati comuni” (furti, rapine, omicidi).