Pose 3: rivela la data di uscita

-

FX ha annunciato oggi che Pose 3, la terza e ultima stagione di Pose, l’acclamata serie drammatica co-creata da Ryan Murphy, Brad Falchuk e Steven Canals. Il dramma vincitore di Peabody e AFI e nominato agli Emmy e ai Golden Globe inizierà la sua ultima stagione domenica 2 maggio alle 22:00 ET / PT su FX. Il finale della serie andrà in onda negli USA il 6 giugno.

Pose è un dramma che mette in luce le leggende, le icone e le feroci madri domestiche della cultura del ballo underground di New York, un movimento che ha ottenuto la prima attenzione alla fine degli anni ’80. In questa ultima stagione, è ora il 1994 e la sala da ballo sembra un lontano ricordo per Blanca che lotta per bilanciare l’essere madre con l’essere una partner attuale del suo nuovo amore e il suo ultimo ruolo di infermiera. Nel frattempo, mentre l’AIDS diventa la principale causa di morte per gli americani di età compresa tra i 25 ei 44 anni, Pray Tell deve far fronte a oneri sanitari inaspettati. Altrove, l’emergere di una nuova e malvagia casa emergente costringe i membri della Casa degli Evangelisti a fare i conti con la loro eredità.

“Le parole non possono esprimere veramente la mia gratitudine e il mio apprezzamento per coloro che hanno dato a FX e al mondo il dono che è Pose”, ha affermato John Landgraf, Presidente di FX. “Ryan Murphy, Steven Canals, il nostro impareggiabile cast ei loro collaboratori hanno creato un capolavoro e, così facendo, hanno lasciato un’eredità indelebile che aprirà porte, nuove porte, per la comunità trans. Pose è la prova che l’impegno di Ryan, Dana e il nostro a dare maggiori opportunità a scrittori, registi, produttori, attori e artigiani sottorappresentati non è stato fatto per segnalare la nostra virtù, ma perché il nostro mondo è letteralmente pieno di geni non sfruttati che cercano nient’altro che una possibilità per dimostrare il loro straordinario talento, bellezza e valore nel mercato delle storie. La posa è sempre stata un dramma familiare – uno sull’accettazione e l’inclusione, il dolore e la gioia, lotta e perseveranza e, soprattutto, amore. La terza e ultima stagione è un finale appropriato e bellissimo di questa storia. “

Dana Walden, Presidente di Entertainment, Walt Disney Television, ha aggiunto: “Pose rappresenta una grande fonte di orgoglio per tutti noi all’interno dei Disney Television Studios. Siamo incredibilmente grati a Ryan, Steven, Brad, Janet, Nina e Brad per aver realizzato una serie artisticamente superba, socialmente rilevante, selvaggiamente divertente e rivoluzionaria. Questo spettacolo dimostra il potere della nostra industria di far luce sui sottorappresentati e puntare alla nostra comune umanità – e di farlo con scintillio, gusto e pura favolosità! Un ringraziamento speciale a Ryan per averci presentato voci come Steven Canals e Janet Mock, e poi per aver aperto loro la strada per fare del loro meglio. Grazie anche a John Landgraf e al talentuoso team di FX, che sono stati i migliori partner possibili. E mentre siamo tristi di dire addio allo spettacolo alla fine di questa stagione,

Steven Canals, produttore esecutivo, scrittore, regista e co-creatore, ha dichiarato: “‘Scrivi il programma televisivo che vuoi guardare!’ Questo è quello che mi è stato detto nel 2014 mentre completavo il mio MFA in sceneggiatura. All’epoca non vedevamo molti personaggi Black e Latinx – che erano anche LGBTQ + – che popolavano schermi. E così ho scritto la prima bozza di un pilot che il “giovane me” meritava. Pose è stata concepita come una lettera d’amore alla comunità clandestina della sala da ballo di New York, alla mia amata New York, alla mia famiglia queer e trans, a me stesso.

Io, insieme ai miei incredibili collaboratori, non ho mai voluto cambiare il panorama televisivo. Volevo semplicemente raccontare una storia onesta sulla famiglia, la resilienza e l’amore. Quanto sono fortunato ad averlo fatto per tre stagioni. Sono pieno di gratitudine per i nostri intrepidi scrittori, cast, troupe e produttori che hanno lavorato instancabilmente per far prendere vita a Pose, umiliato dal nostro fedele pubblico, grato alla comunità della sala da ballo che si è fidata di noi per raccontare la loro storia, sopraffatta dalla critica che ci ha calorosamente abbracciati e per sempre debitore a Ryan Murphy, FX e 20th Television per aver cambiato la mia vita “.

Janet Mock, scrittrice, regista e produttrice esecutiva, ha dichiarato: “La mia vita è cambiata per sempre grazie a Pose, una serie drammatica incentrata su persone trans e queer, persone che vivono con l’HIV / AIDS e persone di colore e Latinx – senza trepidazione o scuse. Ha lasciato un segno indelebile nella nostra cultura, modellando il fatto che uno show televisivo possa avere successo e intrattenere mentre trasmette in modo autentico, assumendo talenti LGBTQ davanti e dietro la telecamera e spostando le persone che vivono ai margini al centro della scena.

Anche se ho il cuore spezzato nel dire addio ai nostri amati personaggi, so che il lavoro che i miei colleghi scrittori e produttori, la nostra troupe e il cast pionieristico hanno fatto su Pose vivrà per sempre come un faro scintillante, pieno di cuore e luminoso di amore, accettazione, famiglia e comunità. Sono grato a FX per essere la nostra casa, 20th Television per il supporto, a Ryan Murphy per la tua visione audace, al nostro pubblico per il tuo amore e lealtà e alla comunità della sala da ballo per averci dato fiducia “.

Ryan Murphy, scrittore, regista, co-creatore, produttore esecutivo, ha dichiarato: “La posa è stata uno dei momenti creativi di tutta la mia carriera. Fin dall’inizio, quando io e Steven Canals ci siamo seduti per ascoltare la sua visione e le idee per lo spettacolo , è stato un progetto appassionato. Andare dall’inizio della mia carriera alla fine degli anni ’90, quando era quasi impossibile portare un personaggio LGBTQ in televisione in Pose – che passerà alla storia per avere il più grande cast LGBTQ di tutti i tempi – è davvero un momento del cerchio completo per me.

Questo spettacolo ha fatto la storia dietro e davanti alla telecamera e la sua eredità è profonda. Sono così orgoglioso dei miei colleghi creatori Steven Canals e Brad Falchuk, e anche del produttore esecutivo / sceneggiatore / regista Janet Mock che ha lasciato un segno così indelebile con il suo lavoro personale e sincero. Grazie anche a Our Lady J per il suo incredibile lavoro come produttrice, scrittrice e attrice nello show. John Landgraf e Dana Walden hanno supportato Pose sin dall’inizio. Abbiamo avuto modo di raccontare la storia esatta che volevamo, come volevamo raccontarla, e ne sono incredibilmente onorato e grato. La storia di Pose potrebbe finire nel 1996, ma il suo impatto continuerà per sempre. “

Brad Falchuk, scrittore, regista, co-creatore, produttore esecutivo, ha dichiarato:” Sono più orgoglioso di questo spettacolo di qualsiasi altra cosa che ho creato o creare. Sono così grato di averne fatto parte. “

Pose è stato co-creato da Ryan Murphy, Brad Falchuk e Steven Canals, che sono produttori esecutivi insieme a Nina Jacobson, Brad Simpson, Alexis Martin Woodall, Sherry Marsh e Janet Mock. Our Lady J è co-produttore esecutivo. Tanase Popa è il supervisore del produttore. Lou Eyrich, Jeff Dickerson e Kip Myers sono anche produttori. Lo spettacolo è prodotto da 20th Television e FX Productions.

Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.
- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -