Pretty Little Liars 7×13 recensione dell’episodio con Ashley Benson

Il gioco di A.D. prende di mira Hanna (Ashley Benson), che così vede sfumare il successo lavorativo con critiche negative, e la mette di fronte a diverse prove spiacevoli, nelle quali, però, è coinvolto, e ha la peggio, anche Caleb (Tyler Blackburn). Nel frattempo Emily (Shay Mitchell) e Aria (Lucy Hale) cercano di capire chi ha aiutato Jenna (Tammin Sursok), e per farlo iniziano a seguire Sydney, tornata a Rosewood. Spencer (Troian Bellisario), invece, è sempre più vicina al detective Marco (Nicholas Gonzalez).

Si intitola Hold Your Piece il tredicesimo episodio della settima stagione di Pretty Little Liars, la serie televisiva statunitense di genere a metà tra teen drama e giallo, ideata da Marlene King e basata sugli omonimi romanzi di Sara Shepard  per il network ABC Family. Pretty Little Liars 7×13 continua nella sua indole di fornire poche, se non nessuna, risposta, e anzi, potrebbe addirittura averci portato fuori strada, come di consueto succede. Perché se è vero che sono “mancate” sia Alison (Sasha Pieterse) che Jenna, dall’altro lato tutta l’attenzione è rivolta alle liars, al gioco che continua imperterrito a sconvolgere le loro vite e alle infinite ricerche per scoprire definitivamente chi si cela dietro a tutto questo. E così Aria e Emily diventano improvvisamente delle stalker che se ne intendono in maniera impeccabile di tecnologia e di hackeraggio, e Hanna non è mai apparsa così perspicace e intuitiva.

Pretty Little Liars 7×13 recensione

Hold Your Piece, quindi, ci regala diversi momenti contrastanti ed emozionanti, che comprendono principalmente Toby (Keegan Allen) e Yvonne (Kara Royster), tra matrimoni ed esiti drammatici, lasciando un po’ di spazio ai sentimenti e alle relazioni umane, distogliendoci, almeno in quest’occasione, da A.D. Difficile, però, non pretendere qualche risposta in più, visto che il gran finale è sempre più vicino, ma Pretty Little Liars ci ha abituato così, e di certo non possiamo pretendere un cambiamento proprio ora. Non resta, quindi, che armarsi di pazienza per scoprire la verità una volta per tutte.

 
 

RASSEGNA PANORAMICA

Sommario

Hold Your Piece, quindi, ci regala diversi momenti contrastanti ed emozionanti, che comprendono principalmente Toby (Keegan Allen) e Yvonne (Kara Royster), tra matrimoni ed esiti drammatici, lasciando un po’ di spazio ai sentimenti e alle relazioni umane, distogliendoci, almeno in quest’occasione, da A.D.
Martina Farci
Cresciuta con la magia di Harry Potter, Hogwarts le ha aperto le porte dei libri e Moulin Rouge! del cinema. Vivendo di sogni, storie e film, si è laureata in Discipline della musica, dello spettacolo e del cinema/Film at audiovisual studies all’Università degli Studi di Udine. Tra un film e una serie tv, un festival e un’immancabile tazza di caffè, spera che tutto questo possa diventare più di una semplice passione. In fondo, “se puoi sognarlo puoi farlo”, diceva Walt Disney.
- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -