Scandal: Columbus Short abbandona dopo accuse di violenza

    514

    scandalSembra un gioco di parole, ma non lo è: uno scandalo ha colpito la serie tv Scandal e, in particolare, un suo protagonista: Columbus Short. L’interprete di Harrison, uno dei fedeli collaboratori di Olivia Pope, non tornerà nella quarta stagione. Il finale aperto dell’ultima puntata della serie ideata da Shonda Rimes lasciava presagire la possibilità di un suo ritorno, ma è l’attore stesso a smentirlo: “Devo confermare la mia uscita da uno show che ho chiamato casa per tre anni, con quello che è il cast più talentuoso in tv […]. Tutto finisce e sfortunatamente per Harrison Wright è giunto il momento di uscire da quadro”.

    Sembra, però, che dietro l’abbandono di Short si celino i suoi problemi personali: è stato infatti denunciato dalla moglie Tuere Short per violenza e minacce, la quale è riuscita ad ottenere un ordine restrittivo nei suoi confronti. Non è il primo episodio che si verifica tra la coppia, ma questa volta la Short ha sporto denuncia e, dopo la lite, è riuscita ad abbandonare l’abitazione insieme alla figlia. Resta ancora da capire, però, se questo sia il reale motivo dell’abbandono dell’attore o se semplicemente lo richiedeva il copione. Sempre che non ci sia un ulteriore colpo di scena, dopotutto stiamo parlando di Scandal.

    di Martina Farci

    Fonte: Variety