Whispers (Terrence Mann) da la caccia ad una Angel (Daryl Hannah) in fin di vita, nel mentre Jonas (Naveen Andrews) la convince a far “nascere” un gruppo di otto sensates prima che sia troppo tardi e dare loro una possibilità di combattere. Gli otto cercano di vivere una vita normale, ma qualcosa non torna nella loro percezione, rimanendo con i loro sensi inconsapevolmente connessi tra di loro.

 

sense8-1x01-2Limbic Resonance è il titolo della prima puntata di Sense8 la nuova serie firmata dai fratelli Lana e Andy Wachowski. La storia si apre con un incipit accattivante e coinvolgente in cui apprendiamo le (uniche) nozioni introduttive su questa nuova serie della Netflix ed in cui viene sottolineata la cura con cui la regia, la fotografia e il montaggio sono state progettate da sceneggiatura per dar vita al complesso concetto di connessione e trascendenza a cui è ispirata la serie.
Concetto, che ci viene suggerito anche dal titolo, in cui viene mostrata espressamente “la capacità di condivisione di stati emotivi profondi che nasce dal sistema limbico del cervello” e che permetterà non solo di affrontare questa teoria in chiave moderna, capendo come la tecnologia avrà il suo spazio all’interno della storyline, ma ci permette anche di sviluppare anche il background dei protagonisti.

sense8-1x01-1Difatti il resto dei 60 minuti della puntata spaziano geograficamente e stilisticamente per tutto il mondo, in cui incontriamo: Will (Brian J. Smith) un poliziotto di Chicago, Riley (Tuppence Middleton) DJ inglese, Nomi (Jamie Clayton) blogger transessuale di San Francisco. Lito (Miguel Ángel Silvestre) celebre attore messicano. Kala (Tina Desai) farmacista di Mumbai, Sun (Bae Doona) donna d’affari di Seul, Capheus (Aml Ameen) autista a Nairobi e Wolfgang (Max Riemelt) hacker di Berlino.
A dare continuità alla loro conoscenza le più svariate situazioni, da una giornata lavorativa per le strade della città, ad un concerto, ad un incontro di lavoro, un dubbio sul matrimonio ed altro ancora che li spinge a relazionarsi con precise emozioni di ilarità, amore, difficoltà e doveri che inevitabilmente mette in moto il confronto tra il proprio passato e il proprio presente e quello che stanno facendo della loro vita in concomitanza di queste inspiegabili e terrificanti visioni del loro io altrove.

sense8-1x01-4Sense8 1×01 non è un episodio pilota facile da seguire poiché oltre ai pochi concetti narrativi che una prima puntata dovrebbe introdurre (e che questa rimanda volutamente al finale e alle prossime puntate) si distingue anche per i tempi dilatati che ostacolano la fluidità narrativa associate alle varie scene-personaggio che perciò non riescono ad avere un vero e proprio appeal ne elemento distintivo se non “il tempo che occupano” in scena, restituendo così una visione intensa per gli occhi ma frastornata per le emozioni.
Un giudizio che in un primo momento può sembrare una falsa partenza per i Wachowskis, ma che ad una seconda visione ci chiarisce la forte empatia che ci lega con questi personaggi e di come il loro processo di scoperta e conoscenza sia in realtà anche il nostro.

VOTO: 3/5 stelle